Giochi Matematici Internazionali 2022: piccoli messinesi alla finale nazionale

Pubblicato il alle

3' min di lettura

Frequentano le medie e sono, con buona probabilità, appassionati di matematica; stiamo parlando dei piccoli messinesi che, il prossimo 14 maggio, voleranno a Milano per la finale nazionale dei Giochi Matematici Internazionali 2022. Si tratta, in ordine alfabetico, di: Benedetto Fazio, Andrea Marcianò, Mattia Rosini, Giada Russo (in foto), Arianna Bartolo Vanadia.

Al primo piano del “Velodromo” dell’Università Bocconi, i giovani messinesi (nella categoria C1) si giocheranno il posto nella squadra italiana, che a Losanna, a fine agosto, disputerà la finalissima internazionale dei Giochi Matematici. Le difficoltà dei “giochi” sono previste in funzione delle diverse categorie:

  • C1 (per gli studenti di prima e seconda della scuola secondaria di I grado);
  • C2 (per gli studenti di terza della scuola secondaria di I grado e di prima della scuola secondaria di II grado);
  • L1 (per gli studenti di seconda, terza e quarta della scuola secondaria di II grado);
  • L2 (per gli studenti di quinta della scuola secondaria di II grado e del primo biennio universitario);
  • GP (“grande pubblico” riservato agli adulti, dal 3° anno di università … ai classici 99 anni di età);
  • HC (“alta competizione”: gli adulti, dal terzo anno di università… ai classici 99 anni di età, che si sono classificati al primo o al secondo o al terzo posto nelle finali nazionali delle categorie L2 o GP in una delle ultime dieci edizioni).

Messina ai Giochi Matematici 2022

«Logica, intuizione e fantasia» è questo lo slogan dei Giochi Matematici Internazionali 2022. Giunta alla 29esima edizione, la competizione matematica non implica necessariamente la conoscenza di teoremi impegnativi o formule complicate. «Occorre, invece, la capacità di ragionare, un pizzico di fantasia e quell’intuizione che fa capire che un problema apparentemente difficile è in realtà più semplice di quello che si poteva prevedere; occorre – si legge – soprattutto una voglia matta di giocare e di confrontarsi con se stessi e i compagni.

Un gioco matematico è un modo appassionante di avvicinarsi alla matematica, di approfondirne alcuni aspetti per chi già guarda con interesse ai suoi contenuti e di scoprirla sotto una luce nuova per chi finora non aveva trovato le giuste motivazioni. È un problema con un enunciato divertente e intrigante, che suscita curiosità e la voglia di fermarsi un po’ a pensare. Meglio ancora se la stessa soluzione sorprenderà poi per la sua semplicità ed eleganza».

Insieme ai piccoli, anche i messinesi più grandi parteciperanno ai Giochi Matematici; in C2: Chiara Alecci, Elisabetta Finocchio, Enrico Pastorina, Andrea Alfredo Terrizzi, Gabriele Ziino. In L1: Sebastiano Miraglia, Antonino Pintaudi, Elenza Pizzino, Antonio Pizzuto, Vincenzo Rampulla, Giovanni Traviglia, Daria Ventura.

Esercitazioni

Se avete voglia di mettervi alla prova, qui le diverse esercitazioni delle precedenti edizioni dei Giochi Matematici Bocconi 2022.

(890)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.