Fondi per l’edilizia scolastica: in arrivo 340mila euro per Messina e provincia

Aula della scuola pascoli-crispi dopo i lavori a seguito dell'incendio del 4 dicembreA Messina arrivano i fondi per l’edilizia scolastica pari a 340mila euro. Insieme agli interventi urgenti, sarà necessario rimodernare gli spazi scolastici nel rispetto delle misure, per contenere il contagio coronavirus, ed essere pronti ad accogliere gli studenti per il nuovo anno scolastico.

A fine luglio, il Ministro dell’Istruzione Lucia Azzolina ha, infatti, firmato un provvedimento per la ripartizione di 30 milioni di euro stanziati con il decreto Rilancio per l’edilizia scolastica. I fondi sono suddivisi per Province, Città Metropolitane e Comuni. Per il territorio messinese verranno messi a disposizione 340mila euro.

«Si tratta di una misura importantissima – dicono i portavoce del M5S – che va ad aggiungersi al Fondo unico per l’edilizia scolastica del 2020 e che conferma la volontà del Ministero di mettere in campo tutti gli strumenti idonei a far tornare i ragazzi tra i banchi in totale sicurezza».

La scuola in sicurezza

I 30 milioni di euro del Decreto Rilancio sono distribuiti tra tutte le Province e le Città metropolitane e poi tra i Comuni con un numero di studenti pari o superiore a 10.000.

Le erogazioni saranno disposte direttamente dalla Direzione generale per i fondi strutturali per l’istruzione, l’edilizia scolastica e la scuola digitale del Ministero dell’Istruzione in favore degli Enti locali beneficiari. La tabella completa della ripartizione.

 340mila euro a Messina – i fondi per l’edilizia scolastica

La ripartizione dei fondi viene stabilita in base al numero degli studenti presenti sul territorio. Ecco come sono state suddivise nel territorio messinese:

Città Metropolitana

  • numero studenti: 27.387;
  • importo spettante: 220.000 euro.

Comune di Messina

  • numero studenti: 19.195;
  • importo spettante: 120.000 euro.

 

(111)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *