Eliminazione del pedaggio “di Villafranca”: inviata al Senato la petizione con 10mila firme

mario biancuzzo, consigliere di circoscrizione di Messina, alle poste per inviare la petizione per l'eliminazione del pedaggio di Ponte Gallo (o Villafranca) al SenatoÈ stata inviata al Senato stamattina, venerdì 17 luglio, la petizione firmata da 10mila persone per chiedere l’eliminazione del pedaggio al casello di Ponte Gallo (nei pressi di Villafranca), sull’autostrada Messina Palermo. Promotore dell’iniziativa il consigliere della VI Municipalità Mario Biancuzzo che da tempo porta avanti questa battaglia.

La questione è ormai nota, da anni il consigliere Mario Biancuzzo chiede l’eliminazione del «pedaggio in località Ponte Gallo, Comune di Messina, che chiamano ingannevolmente Villafranca» e nella sua lettera alla Presidente del Senato, Maria Elisabetta Alberti Casellati, spiega le ragioni che lo hanno spinto a dar vita alla petizione. Il pagamento, secondo l’ingegnere, non dovrebbe essere richiesto perché il casello rientra nel Comune di Messina e rappresenta semplicemente un punto di accesso a una diversa circoscrizione (la VI).

«Si sottolinea – scrive in proposito Mario Biancuzzo – che il pedaggio in questione ricade nel Comune di Messina e viene apporsi geograficamente nel punto di accesso al VI Quartiere della città così come viene fatto pagare a chi stante nel suddetto quartiere vuole raggiungere i quartieri vicini. Si evidenzia la presenza di una segnaletica fuorviante, ingannevole e fuori luogo che indica che quel pedaggio è dovuto per accedere ad altro Comune piuttosto ad un Quartiere della stessa città».

(260)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *