Elezioni Europee 2024: come si vota? Ecco la guida con le informazioni utili

Pubblicato il alle

3' min di lettura

Sabato 8 giugno e domenica 9 giugno gli elettori sono chiamati a recarsi alle urne per le Elezioni Europee 2024 per eleggere 76 membri del Parlamento Europeo. Gli elettori avranno la possibilità di indicare, nell’ambito della medesima lista, da una a tre preferenze, votando, nel caso di due o tre preferenze, candidati di genere diverso.

Le votazioni si svolgeranno sabato 8 giugno dalle ore 15 alle 23 e domenica 9 giugno dalle ore 7 alle 23.

Quante sono le circoscrizioni in Italia?

La scheda elettorale per le Elezioni Europee 2024 avrà un colore diverso a seconda della circoscrizione. L’Italia è divisa in 5 grandi circoscrizioni:

  • Italia Nord-Occidentale (scheda di colore grigio);
  • Italia Nord-Orientale (scheda di colore marrone);
  • Italia Centrale (scheda di colore rosso);
  • Italia Meridionale (scheda di colore arancio);
  • Isole (scheda di colore rosa).

A Messina, quindi, la scheda sarà di colore rosa.

Elezioni Europee 2024: come si vota?

Si vota con un sistema elettorale proporzionale; ciò significa che l’assegnazione dei seggi avviene in modo da assicurare alle diverse liste un numero di posti proporzionale ai voti ricevuti. Determinato il numero dei seggi spettanti alla lista in ciascuna circoscrizione, sono proclamati eletti i candidati con il maggior numero di voti di preferenza.

Gli elettori devono recarsi a votare in possesso di documento di identità valido e tessera elettorale. In caso di smarrimento o esaurimento degli spazi per le timbrature sulla tessera, la stessa può essere richiesta anche nei giorni di votazione presso l’ufficio elettorale del comune di iscrizione nelle liste elettorali.

È possibile votare una sola lista, e non è ammesso il voto disgiunto.

L’elettore può tracciare un segno sul simbolo della lista scelta, anche senza indicare candidati.

I nominativi dei candidati eventualmente scelti vanno indicati sulle righe stampate a destra del simbolo, scrivendo il cognome oppure il nome e il cognome in caso di omonimia.

Quante preferenze si possono esprimere per le Elezioni Europee 2024?

Si possono esprimere da una a tre preferenze. Nel caso di più preferenze espresse, queste devono riguardare candidati di sesso diverso (ad esempio, nel caso di due preferenze: donna-uomo o viceversa; nel caso di tre preferenze: donna-donna-uomo o viceversa; donna-uomo-donna o viceversa). I candidati devono appartenere alla lista votata. Se si esprimono più preferenze per candidati tutti dello stesso sesso, vengono annullate le preferenze successive alla prima. 

Qual è la soglia di sbarramento per i partiti politici?

Ai fini dell’elezione dei membri italiani al Parlamento europeo, le liste devono avere conseguito almeno il 4% dei voti validi espressi a livello nazionale.

Dove si trovano le liste dei candidati e i simboli dei partiti?

Le liste di candidati presentate per ciascuna circoscrizione e i simboli dei partiti, movimenti o gruppi politici organizzati sono consultabili online, come anche i fac-simile delle schede elettorali, di colore diverso per ciascuna delle 5 circoscrizioni elettorali in cui è suddiviso il territorio nazionale.

A questo link, si trova il fac simile della scheda elettorale per la V circoscrizione.

(251)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.