edilizia scolastica

Edilizia scolastica a Messina. La Giunta De Luca annuncia il nuovo sistema di gestione degli interventi

Pubblicato il alle

3' min di lettura

Nella giornata di ieri, giovedì 29 luglio 2021, si è tenuta a Palazzo Zanca una riunione operativa sull’edilizia scolastica che ha visto coinvolti i dirigenti degli istituti scolastici e le istituzioni locali. Argomento dell’incontro: lo stato degli edifici scolastici e la manutenzione di questi ultimi. Per l’Amministrazione comunale è stata un’occasione utile per annunciare il nuovo sistema di gestione relativo alla manutenzione di tutti gli edifici scolastici afferenti al Comune di Messina.

Per l’assessore all’Edilizia Scolastica Salvatore Mondello questa «novità assoluta» rappresenterebbe un «metodo innovativo» nel campo dell’edilizia scolastica e della manutenzione ordinaria. In sintesi, si tratterebbe di un regolamento costituito ad hoc che permetterebbe ai singoli dirigenti scolastici di agire più velocemente e senza dover più dipendere dal Comune, soprattutto per quanto riguarda i piccoli interventi giornalieri, come la sostituzione di una lampadina o di una maniglia.

È stato tracciato anche un bilancio complessivo dello stato dell’arte dell’edilizia scolastica. In merito, il sindaco Cateno De Luca ha dichiarato: «I dirigenti scolastici, certamente, non possono che essere soddisfatti dei grossi miglioramenti che si stanno registrando in questa direzione un esempio è la valutazione di vulnerabilità sismica ormai completata per tutti gli edifici e i primi interventi che si registrano nei singoli edifici dove è stata già effettuata la progettazione».

A seguire sono state trattate le osservazioni manifestate dai vari dirigenti scolastici a ciascuno dei rappresentanti delle partecipate secondo le rispettive competenze, quindi dal trasporto pubblico, ai parcheggi in prossimità delle scuole, al servizio di raccolta rifiuti e scerbatura nelle aree prospicienti le scuole, e a quello relativo al trasporto alunni. Con l’assessore alla Pubblica Istruzione, Laura Tringali, si è affrontato anche il tema della mensa scolastica e De Luca ha fissato l’attivazione del servizio a partire dal primo ottobre prossimo. Al termine dei lavori sono stati concordati gli aspetti peculiari del nuovo regolamento al fine di definire al meglio attraverso percorsi condivisi i rapporti tra Comune e istituzioni scolastiche.

Alla riunione hanno partecipato, oltre ai membri della giunta comunale, i componenti delle Società Partecipate: il presidente di ATM Pippo Campagna, la Presidente di Messina Social City Valeria Asquini e la Componente del CdA di Messinaservizi Bene Comune Mariagrazia Interdonato, e il Dirigente del Dipartimento Servizi Tecnici Antonio Amato.

Lo scorso maggio la Regione Siciliana ha annunciato di aver stanziato 11 milioni di euro da destinare all’edilizia scolastica e agli 8 progetti in cantiere soltanto per la provincia di Messina.

(101)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.