“Due scuole cittadine abbandonate dal Comune”. La denuncia di Vaccarino e Barresi

cap traina-1Degrado e abbandono è questo lo stato in cui si trovano due ex scuole della Terza Circoscrizione, la Capitano Traina di Villaggio S. Annibale, a Bordonaro, e la Nicholas Green di Valle degli Angeli.

I consiglieri, Benedetto Vaccarino e Mario Barresi, pertanto, chiedono «quali provvedimenti e progetti sono in programma per la riqualifica dei due plessi in questione al Sindaco, all’Assessore al Patrimonio, al Dirigente del Dipartimento del Patrimonio, all’Assessore Politiche Scolastiche, al Dirigente del Dipartimento Politiche Scolastiche e al Comandante sezione Decoro della Polizia municipale».

«L’edificio Capitano Traina, dopo la chiusura – spiegano Vaccarino e Barresi −, avvenuta alcuni anni fa, è stato destinato ad alcune famiglie rom durante lo sgombro del campo nomadi di S.Raineri e successivamente ad alcune famiglie messinesi in emergenza abitativa.Ormai da molto tempo, però, l’edificio è abbandonato a se stesso e il disinteresse dimostrato da tutte le Amministrazioni, compresa quella attuale, non fa altro che peggiorare le condizioni già fatiscenti dei locali e degli spazi esterni».

«A questo punto – aggiungono −, purtroppo l’ex scuola Traina è destinata a far compagnia ad una altra triste realtà della Terza Circoscrizione, quella che riguarda l’ex scuola Nicholas Green di Valle degli Angeli, dismessa, abbandonata e distrutta da sei anni».

«Bisogna da subito individuare un percorso concreto di recupero di questi due beni pubblici abbandonati – continuano Vaccarino e Barresi −, o in alternativa il riutilizzo per fini sociali delle aree dove essi insistono, in caso di un’ eventuale demolizione».

«Qualsiasi scelta si farà – concludono −, è certo che bisogna immediatamente eliminare il degrado che persiste nei rioni di Valle degli Angeli e Bordonaro Villaggio Sant’ Annibale, in cui le due ex scuole non fanno altro che essere protagoniste di un paesaggio, già di per sé, emblema del disinteresse delle Istituzioni».

(459)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *