Demolizione inceneritore: falsa partenza

inceneritoreSarebbero dovuti iniziare questa mattina i lavori di demolizione dell’inceneritore di S.Raineri. Sul posto, dopo 5 anni di attesa, erano attese le ruspe della Messina Sud Srl, aggiudicataria dell’appalto di circa 400mila euro.. Tuttavia, l’inizio del delicato intervento è stato rinviato alle prossime 48 ore.

La Regione, infatti, non ha provveduto a nominare il responsabile per la sicurezza, figura indispensabile per dare il via alle opere di demolizione che dureranno circa cinque mesi.

Quella struttura di cemento e ferro abbandonata lì da quattro decenni, è stata per anni il simbolo dell’errata gestione di un’area utilizzata a scopi industriali, ma adesso la volontà della politica è molto diversa. Cinque anni fa il primo tentativo di demolizione, ma il cantiere è rimasto fermo per questioni burocratiche, da qui i ricorsi al Tar e al Consiglio di Giustizia Amministrativa, fino al definitivo via libera del 27 ottobre scorso, con il contratto firmato dall’assessorato regionale all’Energia.

(140)

Categorie

Attualità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *