Dai vip testimonial ai voucher gratuiti: al via See Sicily, il progetto per le vacanze in Sicilia

Pubblicato il alle

4' min di lettura

Al via la seconda fase di See Sicily, il progetto per rilanciare il turismo in Sicilia. Chi voglia fare una vacanza sull’Isola potrà già usufruire dei voucher gratuiti offerti dalla Regione per escursioni, immersioni, servizi di guida o di accompagnamento, ingressi nei “luoghi della cultura” e, da ottobre, sconti sui voli. Prevista, inoltre, una notte gratis ogni due pernottamenti acquistati. Soddisfatto l’assessore al Turismo, Manlio Messina: «Con un investimento di 75 milioni di euro puntiamo a rilanciare il settore turistico, dopo un anno reso molto difficile dall’emergenza sanitaria. A oggi la Regione ha acquistato quasi 200mila posti letto, più di 70mila servizi di escursione e 10mila servizi di guida e immersioni. Grazie alla riapertura delle procedure contiamo di arrivare a 400 mila posti letto disponibili».

Si entra quindi nel vivo del progetto See Sicily, pensato per portare più turisti in Sicilia per le vacanze estive 2021. In sostanza, nei mesi scorsi, la regione ha acquistato servizi dagli operatori del turismo siciliani che adesso intende offrire gratuitamente ai visitatori. Coinvolti nel progetto, i tour operator di tutta l’Isola, le agenzie di viaggio e, in generale, gli attori attivi nel settore.

A commentare, il presidente della Regione, Nello Musumeci, che però sottolinea come ancora il caro-voli incida negativamente sul turismo verso la Sicilia «Adesso siamo pronti per rilanciare il turismo grazie a questo progetto che, finalmente, diventa pienamente operativo. Per promuovere la Sicilia, però, è necessario intervenire anche sui costi delle tariffe aree da e per l’isola. Questo vale sia per i turisti sia per i siciliani, per i quali avevamo avanzato al ministero dei Trasporti la richiesta di istituire le tariffe sociali. Aspettiamo ancora una risposta».

Una vacanza in Sicilia? Come ottenere i voucher gratuiti di See Sicily

Già da ieri, mercoledì 26 maggio, i turisti che vorranno trascorrere le proprie vacanze in Sicilia potranno accedere ai voucher gratuiti di See Sicily. Come? Basta cliccare sulla piattaforma dedicata e contattare uno dei 350 operatori convenzionati, fra agenzie di viaggio e tour operator elencati sul sito, per poter ricevere una notte gratis in più ogni due pernottamenti acquistati; inoltre, nel pacchetto SeeSicily sono incluse a titolo gratuito servizi aggiuntivi come escursioni, immersioni, servizi di guida o di accompagnamento, ingressi gratuiti nei “luoghi della cultura” e, da ottobre, sconti sui voli.

La campagna di comunicazione per portare i turisti in Sicilia per le vacanze

Oltre ai voucher gratuiti, See Sicily prevede una campagna di comunicazione che è stata affidata all’agenzia Itaca di Milano che verrà trasmessa e condivisa sulle più importanti televisioni italiane, coprendo inoltre le maggiori testate nazionali e internazionali, i social e il web. La campagna consta di video promozionali girati in location evocative e rappresentative delle bellezze siciliane, con dei testimonial d’eccezione: i siciliani Eleonora Abbagnato, i cantanti Colapesce e Dimartino, l’attrice Nicole Grimaudo e la ginnasta Carlotta Ferlito.

«Passione, calore e creatività – spiega Simona Pisanello, Ceo di Itaca Comunicazione – sono gli elementi della campagna, che gioca sulla semplice assonanza tra il nome del progetto ”SeeSicily” e il claim “Sì Sicily”. Un concetto immediato, anche per un pubblico straniero, declinato su tutte le meraviglie dell’Isola: la natura, la cultura, l’arte e i sapori. Ringrazio la Regione Siciliana per questa opportunità, i miei collaboratori dei team strategico, creativo e digital, e i partner Red Carpet e Sulla Luna, il maestro Massimo Patti che ha composto il brano “Taratantellata”, Giovanni Apprendi e i Palermo Art Ensemble che l’hanno eseguito».

La campagna di comunicazione partirà il 6 giugno.

(986)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.