Cresce la raccolta differenziata a Messina e in Sicilia: online i dati Ispra

Messina continua a essere una delle province con la percentuale più bassa di raccolta differenziata, ma i dati del 2018 segnalano una crescita sia in città che nei comuni della cintura metropolitana. Crescita riscontrabile, a livello più generale, in tutta la Sicilia.

È questo il dato essenziale che si può ricavare dal rapporto Ispra 2019, aggiornato al 2018 e presentato ieri alla Camera dei Deputati. L’Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale fotografa, ancora un volta, un’Italia a due velocità che vede nei punti più bassi della classifica sull’andamento della raccolta differenziata diverse città e province del Sud della Penisola.

Ma andiamo a vedere i dati nel dettaglio riguardanti la raccolta differenziata a Messina e in Sicilia nel 2018 confrontati con quelli del 2017, pubblicati l’anno scorso.

I dati della raccolta differenziata in Sicilia nelle nove città capoluogo di provincia:

  1. Agrigento – 55,19% (8,09% nel 2017);
  2. Ragusa – 39,97 (18,14% nel 2017);
  3. Enna – 38,91% (0,42% nel 2017) ;
  4. Caltanissetta – 32,09% (15,26% nel 2017);
  5. Siracusa – 17,99% (8,05% nel 2017);
  6. Messina – 17,88% (14,23% nel 2017) ;
  7. Trapani – 15,85% (14,32%  nel 2017);
  8. Palermo – 10,48% (13,83% nel 2017);
  9. Catania – 7,72% (8,70% nel 2017).

I dati della raccolta differenziata in Sicilia nel 2018 a livello provinciale:

  1. Caltanissetta – 43,36%;
  2. Agrigento – 40,52%;
  3. Trapani – 38,45%;
  4. Enna – 36,89 %;
  5. Ragusa – 33,78%;
  6. Catania – 30,31%;
  7. Messina – 28,72%;
  8. Siracusa – 26,18%;
  9. Palermo – 19,93.

Complessivamente la raccolta differenziata in Sicilia passa dal 21,72% del 2017 al 29,53% del 2018. Nel 2010 era al 9,44%.

Questi dati, negativi se visti nel contesto più generale, ma che segnalano comunque una crescita (seppur lenta) possono rappresentare un punto di partenza per comprendere meglio come stia andando il nuovo servizio di raccolta differenziata porta a porta a Messina.

Attualmente sono disponibili i dati dei primi quattro mesi del 2019 che segnalano un ulteriore aumento. Tra gennaio e aprile di quest’anno la raccolta differenziata nella città di Messina era arrivata al 21,5%.

(296)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *