alberto firenze, commissario covid di messina, all'ospedale di barcellona

Covid, trattamento con anticorpi monoclonali a Messina e (presto) anche a Barcellona

Pubblicato il alle

3' min di lettura

Il Policlinico “G. Martino” di Messina rientra tra i centri autorizzati in Sicilia dalla Regione al trattamento dei pazienti covid con anticorpi monoclonali. I centri che possono farlo sull’Isola sono in tutto 27, cui presto si aggiungerà l’Ospedale “Cutroni Zodda” di Barcellona Pozzo di Gotto, dove si è recato stamattina il commissario ad acta per l’Emergenza Covid di Messina, Alberto Firenze.

Stamattina il Commissario Firenze ha inoltrato la richiesta – che segue la precedente inviata dal direttore generale facente funzione Bernardo Alagna – per l’avvio dei trattamenti con anticorpi monoclonali al nosocomio della provincia messinese all’assessorato regionale alla Salute e ha fatto un sopralluogo a Barcellona per verificare la piena operatività della struttura anche per quanto riguarda vaccinazioni, tamponi, degenze e terapie. Una volta ottenuto il via libera da Palermo, anche il “Cutroni Zodda” si potrà unire agli altri 27 ospedali della Sicilia – tra cui anche il Policlinico di Messina – che possono eseguire questo tipo di trattamento sui pazienti affetti dal coronavirus.

L’assessorato della Salute ha specificato, così come già definito dall’Aifa (Agenzia Italiana del Farmaco), le procedure per la somministrazione dei medicinali. «La selezione dei pazienti – spiegano dall’Ufficio del Commissario per l’Emergenza Covid di Messina – è affidata ai medici di medicina generale, ai pediatri di libera scelta, ai medici delle Usca e, più in generale, ai medici che abbiano l’opportunità di entrare in contatto con soggetti affetti da infezione da Sars-Cov-2 di recente insorgenza e con sintomi lievi-moderati. In particolare, i medici, sulla base dei criteri individuati dall’Aifa, identificano chi può essere sottoposto al trattamento e contattano il Centro più vicino per concordare data e modalità di somministrazione degli anticorpi monoclonali».

Anticorpi monoclonali, i centri autorizzati in Sicilia

Ecco quali sono i centri in Sicilia in cui attualmente è autorizzato il trattamento dei pazienti covid con anticorpi monoclonali?

  • tre ad Agrigento (“San Giovanni Di Dio”, “Giovanni Paolo II” a Sciacca e “Fratelli Parlapiano” a Ribera);
  • tre a Caltanissetta (“Sant’Elia”  e due al “Vittorio Emanuele” a Gela);
  • otto a Catania (tre al “Cannizzaro”, due al “Garibaldi” e uno ciascuno al Policlinico “San Marco”, al “Santa Marta e Santa Venera” ad Acireale e al “Maria Santissima addolorata” a Biancavilla);
  • uno a Enna (“Umberto I”);
  • due a Messina (entrambi al Policlinico “Martino”);
  • sette a Palermo (due a “Villa Sofia-Cervello” e al Policlinico, uno ciascuno al “Civico-Di Cristina Benfratelli”, al “Cimino” a Termini Imerese e a Partinico);
  • uno a Ragusa (“Civile Ompa”);
  • uno a Siracusa (“Umberto I”);
  • uno a Trapani (“Paolo Borsellino”).

La lista è in costante aggiornamento.

(168)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.