vaccini covid over 80

Covid. Sicilia verso la “zona bianca”: calano positivi e ricoveri. Il punto sui vaccini

Pubblicato il alle

2' min di lettura

Calano i positivi al coronavirus in Sicilia ogni 100mila abitanti, così come il numero delle persone ricoverate, mentre la percentuale di popolazione che ha ricevuto entrambe le dosi del vaccino anti-covid arriva al 20%. Sono i dati contenuti nel report della Fondazione Gimbe di Bologna e riferiti alla settimana tra il 26 maggio e il 1° giugno.

Nella giornata di ieri, mercoledì 3 giugno, in Sicilia si sono registrati 254 nuovi positivi su 4.268 tamponi molecolari e 7.448 tamponi rapidi processati. La situazione, in sostanza, appare in miglioramento e la Regione si proietta sempre di più verso la zona bianca, anche se le indicazioni fornite fino a qualche giorno fa dal Governo nazionale fissano al 21 giugno la data per il passaggio di tutta Italia nella fascia di rischio più bassa.

Con l’apertura a tutte le fasce d’età, a partire dai 16 anni, la campagna vaccinale in Sicilia sembra apprestarsi a una nuova accelerata. Ma a che punto siamo? Anche a questa domanda risponde la Fondazione Gimbe che, utilizzando fonti ufficiali quali i dati forniti dal Ministero della Salute, illustra lo stato dell’arte per quel che riguarda i vaccini in Italia, regione per regione.

Vaccini in Sicilia, a che punto siamo?

vaccini in sicilia, aggiornamento gimbe 1 giugno

In Sicilia ad oggi, venerdì 4 giugno 2021, sono state somministrate 2.704.117 dosi di vaccino anti-covid sulle 3.073.122 consegnate (vale a dire l’88%). Alle 6.08 del 3 giugno la percentuale di popolazione con ciclo completo di vaccinazione era pari al 20,1% a cui aggiungere un ulteriore 15,3% di persone cui è stata somministrata, finora, solo la prima dose.

vaccini in sicilia, aggiornamento gimbe 1 giugno

Per quel che riguarda, invece, gli over 80, la percentuale cui è stato somministrato il ciclo completo del vaccino contro il coronavirus è pari al 68,6% . A questi si aggiunge un ulteriore 9,8% che ha ricevuto solo la prima dose.

vaccini in sicilia, aggiornamento gimbe 1 giugno

Per quel che riguarda, infine, le persone tra i 70 ed i 79 anni, il 38,4% ha fatto il ciclo completo, un ulteriore 30,4% solo la prima dose. Tra i 60-69 anni la percentuale che ha completato il ciclo è pari al 29,7% a cui aggiungere un ulteriore 28,4% solo con prima dose.

Il dettaglio, invece, sull’andamento del coronavirus in Italia, regione per regione, è disponibile sul sito della Fondazione Gimbe, a questo link.

(268)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.