foto di una classe con dei bambini e un'insegnante a scuola che indossano le mascherine contro il coronavirus

Covid Sicilia: screening per le scuole superiori in vista del ritorno in presenza

Pubblicato il alle

2' min di lettura

In Sicilia la riapertura delle scuole è prevista – salvo una proroga della zona rossa – il prossimo 1° febbraio. Gli studenti delle seconde e terze medie ma anche un 50% degli studenti degli Istituti Superiori potrebbero tornare in classe già dal prossimo lunedì.

A confermare l’ipotesi è la task force regionale, presieduta dal professore Adelfio Elio Cardinale, dopo una riunione con l’assessore regionale all’Istruzione, Roberto Lagalla. «L’auspicio – ha dichiarato Cardinale – è quello di tornare in aula il primo febbraio o comunque al cessare della “zona rossa” in Sicilia».

In Sicilia la riapertura delle scuole in sicurezza

Tornare tra i banchi di scuola, e quindi con lezioni in presenza, significa garantire sicurezza a docenti, personale scolastico e studenti. In tal senso, la Regione Siciliana ha già predisposto lo screening utile per monitorare l’andamento epidemiologico da coronavirus.

«C’è l’impegno dell’assessorato alla Salute e di tutto il governo Musumeci – evidenzia l’assessore Lagalla – ad assicurare lo screening degli alunni dai 14 anni in su, dei docenti e di tutto il personale scolastico, nei drive-in allestiti in tutta l’Isola e a continuare il monitoraggio negli istituti, con le apposite USCA scolastiche (Unità Speciali di Continuità Assistenziale) dopo la ripresa».

Non solo screening

Insieme ai servizi di screening per effettuare i tamponi su chi riprenderà la scuola, la Regione conferma anche un potenziamento dei trasporti urbani ed extraurbani per evitare affollamenti e assembramenti.

«Confermato anche – aggiunge l’assessore Lagalla – il potenziamento dei trasporti urbani ed extraurbani in coincidenza con la riapertura degli istituti superiori, secondo i Piani provinciali elaborati e coordinati dalle Prefetture».

Ultima raccomandazione prima della riapertura delle scuole in Sicilia arriva dalla Task Force, «utilizzare le mascherine Ffp2 per i docenti di sostegno delle scuole di ogni ordine e grado e per gli insegnanti dell’infanzia e della primaria».

(996)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.