milazzo

Covid. Milazzo, Barcellona e altri 3 comuni della provincia di Messina in “zona arancione”

Pubblicato il alle

1' min di lettura

Crescono i contagi da covid-19 in Sicilia e altri 6 Comuni finiscono in “zona arancione”, 5 dei quali in provincia di Messina. A disporlo, il presidente della Regione, Nello Musumeci, con un’apposita ordinanza emanata su proposta del DASOE (Dipartimento Attività Sanitarie e Osservatorio Epidemiologico). Le misure restrittive sono attualmente in vigore già in altri cinque Comuni dell’Isola.

Dal 24 al 31 dicembre 2021 i Comuni di Barcellona Pozzo di Gotto, Fiumedinisi, Gualtieri Sicaminò, Milazzo, San Filippo del Mela (in provincia di Messina) e Butera (in provincia di Caltanissetta) saranno in “zona arancione” a causa dell’aumento dei contagi da coronavirus. L’ordinanza firmata ieri, 22 dicembre, dal presidente della Regione Siciliana, Nello Musumeci, prevede restrizioni su spostamenti, bar e ristoranti, e diverse attività. Maggiori informazioni sulle misure in vigore in questi Comuni sono consultabili a questo link.  Analoghe restrizioni sono attualmente in vigore (fino al 27 dicembre) anche a Castrofilippo (Agrigento), Marianopoli (Caltanissetta), Motta Sant’Anastasia (Catania), Terme Vigliatore e Scaletta Zanclea (Messina).

I dati sui contagi da covid-19 diffusi ieri dalla Regione Siciliana segnalano che ieri, 22 dicembre, sono stati registrati in Sicilia 1.410 nuovi casi positivi. Questo il report per province: 11 ad Agrigento, 152 a Caltanissetta, 356 a Catania, 123 a Enna, 190 a Messina, 203 a Palermo, 57 a Ragusa, 174 a Siracusa, 144 a Trapani.

(540)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.