tamponi di coronavirus

Covid Sicilia: curva dei contagi stabile ed incidenza ferma al 2,6%

Pubblicato il alle

2' min di lettura

Si mantiene stabile la curva dei contagi da covid-19 in Sicilia, mentre continua, in tutta l’Isola il potenziamento delle strutture adibite alla campagna di vaccinazione. Oggi, infatti, è prevista l’inaugurazione dell’hub allestito all’ex Fiera di Messina, alla presenza dell’assessore alla Salute, Ruggero Razza.

Mentre a livello nazionale ci si prepara ad una nuova stretta delle misure di contrasto al coronavirus, la situazione in Sicilia sembra mantenersi stabile. Nella giornata di ieri sono stati registrati 595 nuovi positivi su 22.842 tamponi processati, con una incidenza ferma al 2,6% (lo stesso tasso di ieri). Confrontando i dati con quelli delle altre regioni, vediamo come l’Isola sia decima in termini di contagli giornalieri.

Più nel dettaglio, il numero degli attuali positivi al coronavirus in Sicilia scende per la prima volta negli ultimi mesi sotto quota 15mila (per l’esattezza 14.202). Scende anche il numero dei ricoveri per covid negli ospedali dell’Isola: sono 777, 12 in meno rispetto a ieri, mentre i pazienti in terapia intensiva sono 112, otto in meno. La metà dei nuovi casi è concentrata principalmente nella provincia di Palermo. Ieri, martedì 9 marzo, la provincia di Messina contava 44 nuovi casi di covid-19.

Il punto su hub e vaccini covid a Messina e in Sicilia

hub per i vaccini covid alla fiera di messinaContinua, inoltre, in questi giorni, l’impegno sul fronte dei vaccini anti-covid. Crescono gli hub vaccinali nei capoluoghi di provincia. Oggi, mercoledì 10 marzo, sarà inaugurato l’hub dell’ex Fiera di Messina (che abbiamo visitato ieri, in compagnia del direttore generale facente funzioni dell’ASP, Bernardo Alagna, il quale ha spiegato a Normanno come funzionerà esattamente il centro). Tra le novità principali, per quel che riguarda le categorie che potranno vaccinarsi, il via libera dal Ministero della Salute all’uso del vaccino AstraZeneca per gli over 65. «Resta il problema – ha sottolineato l’assessore Razza – delle persone fragili, per le quali è obbligatorio solo l’utilizzo di Pfizer o Moderna».

I vaccini somministrati, finora, in Sicilia, sono stati 455.875.

(350)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.