Coronavirus. Musumeci: «In Sicilia il picco dei contagi entro metà aprile»

Nello Musumeci - Presidente della Regione SiciliaIl Presidente della Regione Siciliana, Nello Musmeci, è intervenuto questa mattina su Sky TG24 per parlare dell’emergenza coronavirus in Sicilia. «Il 95% della gente rimane a casa, non va in giro, il picco dei contagi del coronavirus dovrebbe arrivare entro la metà di aprile» ha dichiarato Musumeci, che ha sottolineato, ancora na volta l’importanza di aiuti concreti da parte del Governo Nazionale.

Durante il suo intervento il Presidente della Regione ha lanciato un nuovo appello a Roma, affinchè faccia arrivare in Sicilia tutto il necessario per affrontare l’emergenza coronavirus. «La Sicilia produce tutto, dai fichi d’India alle arance rosse, ma non produce dispositivi di protezione individuale, camici monouso e reagenti per i tamponi. Per tutto questo aspettiamo che l’Unità di crisi romana possa farci arrivare il carico. Arriva qualcosa con il conta gocce ma naturalmente per affrontare il picco delle prossime settimane quello che ci arriva non può assolutamente bastare».

Proprio qualche giorno fa Nello Musumeci aveva dichiarato: «Se Roma non ci ascolta corriamo il rischio di combattere una guerra con le fionde» e quello di oggi si unisce all’elenco dei numerosi appelli che il Governatore sta facendo al Governo centrale.

«In Sicilia l’epidemia economica e’ arrivata prima dell’epidemia sanitaria» ha sottolineato il Presidente della Regione a Sky TG24. «Abbiamo bisogno di far capire alle persone che devono continuare a rispettare le regole ma dobbiamo anche consentire alle persone di poter mettere qualcosa a tavola». Ieri Musumeci ha annunciato che si è messa in moto la macchina degli aiuti alle famiglie in difficoltà durante l’emergenza coronavirus. La Regione ha deciso, infatti, di stanziare cento milioni di euro per consentire alle famiglie disagiate di accedere all’assistenza alimentare.

(488)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *