nello musumeci, presidente della regione siciliana

Coronavirus. Musumeci: «Allo studio misure per contenere esodo verso Sud»

Pubblicato il alle

1' min di lettura

L’avvicinarsi del Natale crea preoccupazione nel governo regionale, la cui paura più grande, in questo momento, si chiama “esodo verso la Sicilia”.  Nonostante il nuovo Dpcm del 3 dicembre, contenente le regole in vigore dal 4 dicembre al 15 gennaio e tutte le disposizioni per Natale e Capodanno, il presidente della Regione Siciliana, Nello Musumeci, pensa a nuove misure per scongiurare la diffusione del coronavirus sull’isola.

«Il rischio di un nuovo esodo verso il Sud è un fatto reale, che non può non destare preoccupazione. Per questo ho ritenuto di chiedere al nostro Comitato scientifico di valutare alcune misure di contenimento e sorveglianza sanitaria, che vorremo condividere anche con il ministero della Salute» annuncia Musumeci.

«C’è – prosegue il presidente della Regione Siciliana- un sostanziale miglioramento in Sicilia e si inizia finalmente a vedere una progressiva regressione della pressione sulle strutture ospedaliere. Non possiamo, quindi, rischiare di far correre di nuovo il virus per comportamenti individuali che appaiono improntati a superficialità. Lo dobbiamo alle tante vittime che abbiamo avuto e alla straordinaria passione con cui migliaia di operatori hanno adempiuto con professionalità alla loro missione di vita».

Nei prossimi giorni sapremo se, oltre alle disposizioni dell’ultimo Dpcm del 3 dicembre, in Sicilia vigeranno ulteriori regole.

(401)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.