Coronavirus. A Messina “Si passa a condizione”: al via i controlli sullo Stretto

cateno de luca ai controlli sullo stretto di messinaLa piattaforma per il controllo dei passeggeri che attraversano lo Stretto di Messina per raggiungere la Sicilia, chiamata dal sindaco Cateno De Luca  “Si passa a Condizione”, è diventata operativa. E per oggi il primo cittadino ha programmato controlli che riguarderanno tutte le navi e gli aliscafi in arrivo durante l’intera giornata. Nell’attesa, ha però fornito i primi dati circa l’utilizzo della nuova banca dati, il numero di persone che si sono potute registrare e di quelle che sono state “rifiutate”.

Nelle ultime 48 ore, per la sola giornata dell’8 aprile 2020, sono state presentate 980 domande di iscrizione alla piattaforma “Si passa a Condizione” attraverso la quale è possibile prenotarsi per attraversare lo Stretto di Messina in traghetto o in aliscafo. Di queste 980 domande, ne sono state accettate 820, mentre sono 120 quelle rifiutate perché incomplete o perché non ricorrevano le condizioni che legittimano lo spostamento.

Oggi i passeggeri in transito per o destinati a Messina dovranno presentare l’autorizzazione rilasciata dal sistema, in formato cartaceo o mostrandola dal proprio smartphone al momento dei controlli.

Detto questo, ricordiamo come funziona la piattaforma “Si passa a condizione” per prenotarsi e attraversare lo Stretto di Messina.

Come prenotare

Per prenotarsi occorre collegarsi al sito disponibile a questo link e seguire la procedura indicata:

  • Registrare i propri dati personali;
  • Dichiarare di conoscere le disposizioni dei DPCM e delle ordinanze sindacali e regionali in vigore per il contenimento del coronavirus;
  • Autorizzare il Comune di Messina, e per esso la Polizia Municipale alla quale è demandata l’attuazione e la vigilanza sulla esecuzione della presente Ordinanza, il trattamento dei propri dati personali;
  • Indicare le motivazione dello spostamento;
  • Allegare la documentazione che confermi la motivazione dello spostamento;
  • Indicare la località di destinazione;
  • Dichiarare di avere informato il Sindaco del Comune di destinazione, allegando la richiesta munita di apposito Visto/Nulla Osta del Sindaco;
  • Attendere il rilascio da parte del Comune di Messina, e per esso della Polizia Municipale alla quale è demandata l’attuazione e la vigilanza sulla esecuzione della presente Ordinanza, del Nulla Osta allo spostamento.

Procedura per i “pendolari dello Stretto di Messina”

Una procedura a parte riguarda i “pendolari dello Stretto di Messina. Coloro che si spostano per lavoro dovranno effettuare la procedura di registrazione online solo una volta. A loro verrà fornito un code-pass che gli darà l’accesso all’imbarco senza doversi registrare di volta in volta.

 

(537)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *