Concorso Coesione Sud: al via il bando per assumere 497 giovani siciliani

Pubblicato il alle

2' min di lettura

È online il Concorso Coesione Sud 2021, bando promosso dal Ministro per il Sud e la Coesione Territoriale Mara Carfagna, d’intesa con il Ministro per la Pubblica Amministrazione Renato Brunetta e con il Ministro dell’Economia e delle Finanze Daniele Franco.

Il bando – destinato anche ai giovani siciliani – prevede l’assunzione, per un massimo di 36 mesi, di 2.800 tecnici specializzati nelle amministrazioni del Mezzogiorno.

L’obiettivo è di rinforzare le risorse umane impegnate nella progettazione e spesa dei fondi previsti dalla politica di coesione dell’Unione europea e nazionale per i cicli di programmazione 2014-2020 e 2021-2027. Tutti i dettagli.

Concorso Coesione Sud – al via il bando

Come si evince dal nome del bando, i soggetti beneficiari saranno delle Regioni Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia, Sardegna e Sicilia. Le 2.800 unità di personale sono ripartite su cinque profili professionali come di seguito specificato:

  • n. 1.412 unità di personale: Funzionario esperto tecnico;
  • n. 918 unità di personale: Funzionario esperto in gestione, rendicontazione e controllo;
  • n. 177 unità di personale: Funzionario esperto in progettazione e animazione territoriale;
  • n. 169 unità di personale: Funzionario esperto amministrativo giuridico;
  • n. 124 unità di personale: Funzionario esperto analista informatico.

La domanda di ammissione al concorso deve essere presentata esclusivamente per via telematica, attraverso SPID, compilando l’apposito modulo elettronico sul sistema “Step-One 2019”, entro e non oltre il 21 aprile 2021.

Per la partecipazione al concorso il candidato deve essere in possesso di un indirizzo di posta elettronica certificata (PEC) a lui intestato. A questo link il bando completo.

Le assunzioni in Sicilia

Per quanto riguarda la Sicilia, i posti saranno 497, così distribuiti:

  • 55 nelle ex Province, Città Metropolitane e Autorità di Gestione Programmi;
  • 94 nelle Città Capoluogo di Provincia;
  • 25 nelle Aree Interne;
  • 68 nei Comuni fino a 30mila abitanti;
  • 255 nei Comuni sotto i 30mila abitanti.

(7503)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.