orari dei cimiteri per la commemorazione dei defunti a messina

Commemorazione dei defunti: orari e modalità di accesso ai cimiteri di Messina

Pubblicato il alle

2' min di lettura

In occasione della Commemorazione dei defunti, il Comune di Messina ha modificato gli orari di apertura del Gran Camposanto e dei cimiteri suburbani della città dello Stretto dal 30 ottobre al 2 novembre 2021. Cambiano anche le modalità di accesso. Ecco tutte le informazioni utili.

Il Comune ha sospeso l’accesso al Gran Camposanto a tutte le vetture private autorizzate, anche per i soggetti muniti di pass disabili. Nei giorni di lunedì 1 (Ognissanti) e martedì 2 novembre ingresso per la ricezione dei cortei funebri e delle salme è previsto sul lato Baglio, mentre la santa messa sarà presieduta dal vescovo ausiliare Monsignor Cesare Di Pietro nella Parrocchia di Santa Maria di Gesù a Provinciale.

È stato confermato, come negli anni passati, il servizio dei pulmini riservato alle persone anziane e ai diversamente abili, con i mezzi ATM che seguiranno il percorso di partenza e arrivo dal parcheggio di Villa Dante intorno al perimetro del Gran Camposanto, compreso tra le vie Catania, San Cosimo e Palmara, e rientro da via Catania attraverso il perimetro stradale che circonda la Villa. Gli utenti saranno assistiti dal personale della Messina Social City.

Commemorazione dei defunti: gli orari dei cimiteri di Messina

  • SABATO 30 OTTOBRE
    dalle ore 8:00 alle 17:00;
  • DOMENICA 31 OTTOBRE
    dalle ore 8.00 alle 17.00;
  • LUNEDÌ 1 NOVEMBRE
    dalle ore 8.00 alle 17.00;
  • MARTEDÌ 2 NOVEMBRE
    dalle ore 8.00 alle 17.00.

L’Assessore con delega ai Servizi Cimiteriali Massimiliano Minutoli ricorda inoltre che sono in corso interventi di manutenzione da parte di AMAM, Messina Servizi Bene Comune e del Servizio Cimiteri, che, insieme alla ditta di manutenzione, sta provvedendo a mettere in sicurezza le zone di cantiere, oggetto di lavori.

«Per rendere maggiormente accoglienti i cimiteri cittadini – spiega l’Assessore –, saranno sospese le attività di lavorazioni edili nei giorni di maggiore afflusso allo scopo di non interferire con le visite della cittadinanza ai vari settori e saranno poste in sicurezza le aree di cantiere con invito al rispetto delle limitazioni in atto. In considerazione della fase che si sta vivendo a causa del Covid, si confida nella sensibilità dei cittadini da cui ci aspettiamo la massima collaborazione».

(712)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  1. Vorrei ricordare all’assessore che i lavori di manutenzione si fanno tutto l’anno e non la settimana clou…. Vergogna viene fatto tutto per l’occhio sociale!!!!

error: Contenuto protetto.