Colloqui “bucolici” nel weekend e dimissioni, De Luca: «pronta la nuova Giunta»

Primo piano del nuovo sindaco di Messina - Cateno De LucaWeekend movimentato in quel di Fiumedinisi dove, a quanto pare, il sindaco di Messina Cateno De Luca avrebbe ricevuto i candidati a far parte della nuova Giunta Comunale dopo le – ampiamente annunciate – dimissioni degli assessori Trimarchi e Scattareggia. Se inizialmente sembrava non si riuscisse a trovare la quadra, nel pomeriggio di ieri il Primo Cittadino ha confermato la conferenza stampa prevista per questa mattina comunicando – via social – che «la nuova Giunta comunale è pronta». Resta, comunque, un velo di incertezza, tra i “papabili” sembrerebbero esserci anche alcuni consiglieri comunali. Ma vediamo cosa è successo nel fine settimana, secondo quanto riportato dal Sindaco stesso.

Dopo le dimissioni dell’assessore all’Istruzione Pubblica Enzo Trimarchi (il cui mandato, dopo il “caso Carola Rackete”, aveva letteralmente le ore contate e la successiva rinuncia all’incarico del collega allo Sport e allo Spettacolo Pippo Scattareggia, arrivata dopo mesi di polemiche, il sindaco Cateno De Luca ha annunciato la nascita di una nuova Giunta.

I colloqui, ha fatto sapere il Primo Cittadino, sono iniziati sabato mattina, alle 6.00, con un “pellegrinaggio” nel suo “ufficio bucolico”, ma è lecito pensare che, viste le recenti affermazioni del Sindaco (che già parlava di “zero sconti” per tutti, membri della Giunta compresi), nomi e calcoli fossero stati vagliati già prima di questa data. A quanto pare, però, la prima tornata di colloqui avrebbe prodotto un sonoro buco nell’acqua. Nessuno, ha spiegato De Luca, ha accettato l’incarico perché nessuno, secondo quanto riportato, ne ha accettato le condizioni:«Riprenderemo domani mattina alle ore 5:00 per tutta la giornata. Troverò le persone giuste per nominare i due assessori? Oppure devo rinviare ed attendere settembre o Natale?».

Non è mancata, come da copione, la stilettata ai consiglieri comunali, che – sempre secondo quanto riportato da De Luca – avrebbero per lo più risposto di preferire il lavoro che già svolgono a quello di assessore «in quanto – scrive il Sindaco – “non rischio nulla ed occupo solo il 10% del tempo che tu pretendi per il ruolo di assessore percependo come tuo assessore quasi gli stessi soldi che prendo come consigliere».

Le due nomine, in ogni caso, sembrerebbe siano arrivate, anche se – su questo – il Sindaco di Messina è stato abbastanza criptico. Domenica 2 agosto, nel pomeriggio, si è limitato ad annunciare che «la nuova Giunta comunale è pronta», senza aggiungere ulteriori dettagli, e che questa sarà presentata oggi, lunedì 3 agosto, alle 11.00 nel Salone delle Bandiere di Palazzo Zanca.

(287)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *