memorial adolfo celi 2022

Cinema, musica e teatro per il “Memorial Adolfo Celi”: il programma dell’evento del Cirs Messina

Pubblicato il alle

5' min di lettura

Appuntamento il 29 e 30 giugno al Museo Regionale di Messina (MuMe) con l’edizione 2022 del “Memorial Adolfo Celi”, organizzato dal Cirs in occasione del centenario della nascita dell’attore messinese. Un evento dedicato al cinema e realizzato quest’anno in partnership con il Taormina Film Fest.  Il ricavato sarà devoluto alle donne in stato di disagio ospiti del centro.

Cinema, teatro, buona cucina e attenzione al sociale. Dopo aver presentato i suoi nuovi servizi – lo sportello dedicato all’occupazione e il centro per bambini e famiglie –, anche quest’anno il Cirs (Comitato per il reinserimento sociale) di Messina ricorda l’attore messinese Adolfo Celi con un doppio evento a lui dedicato. A fare da cornice alla due giorni, il Museo Regionale Interdisciplinare di Messina, situato all’Annunziata. L’evento prevede diversi momenti dedicati al cinema, al teatro, alla musica e, naturalmente, un rinfresco a cura di Assopanificatori di Confesercenti Messina, con la collaborazione dell’I.I.S Antonello. Ospiti d’eccezione, per quel che riguarda la musica, Tony Canto e l’Orchestra di Giostra fondata dal giovanissimo Giacomo Lo Presti.

Memorial Adolfo Celi 2022: il programma dell’evento del Cirs di Messina

Il Memorial Adolfo Celi si svolgerà il 29 e il 30 giugno 2022 al MuMe.

  • Si parte il 29 giugno alle 18.30 con il convegno “Adolfo Celi: un mito messinese da riscoprire” a cui interverranno come relatori oltre a Leonardo ed Alexandra Celi, il regista Christian Bisceglia, il critico cinematografico Nino Genovese e Il prof. Filippo Grasso, delegato del Rettore al Turismo. A moderare l’incontro sarà il giornalista Lucio Di Mauro. Seguirà la proiezione del docufilm “Adolfo Celi, un uomo per due culture” diretto dal figlio Leonardo e teso a ricostruire l’influenza che l’attore ebbe sia in Italia sia in Brasile, i due Paesi in cui visse, attraverso autorevoli testimonianze.
  • Il 30 giugno il Gran Galà solidale – si parte alle 20.30 sempre al MuMe, con la consegna dei Premi Adolfo Celi ad Emanuele Salce, figlio del regista e attore Luciano Salce amico fraterno di Celi e Katia Greco, affermata attrice messinese molto nota al grande pubblico e prossimamente al cinema in un film con Claudia Cardinale. Saranno premiati inoltre il presidente della casa di produzione cinematografica Cinemaset Antonio Chiaramonte e il presidente dell’associazione Antimafia e Legalità Enzo Guarnera, per il loro contributo nella diffusione di film contro la violenza e come detto, lo sceneggiatore Mario Falcone.

Ad aprire la serata del 30 giugno, il rinfresco-degustazione curato da Assopanificatori di Confesercenti Messina, con la collaborazione dell’I.I.S Antonello. Ma il Memorial Adolfo Celi si caratterizza per essere un evento che coniuga arte, cinema e sociale. In occasione dell’evento, infatti, è stato organizzato un concorso di cortometraggi sul tema della violenza di genere, che ha coinvolto registi e studenti delle scuole messinesi, con l’obiettivo di attuare azioni di informazione e contrasto al problema. Durante il Gran Galà del 30 giugno saranno quindi decretati i vincitori del concorso e saranno assegnati i “Premi Solidarietà- Cirs” a persone che si sono distinte per spirito di servizio e impegno nel sociale.

Durante il live show, condotto dalla giornalista Marika Micalizzi con i professionisti messinesi Massimo Russotti e Alfredo Catarsini, un momento musicale dall’alto valore artistico e sociale. L’orchestra del quartiere messinese di Giostra, da sempre considerato tra i più a rischio della città, fondata dal giovane Giuseppe Lo Presti, sarà diretta dal grande maestro Francesco Attardi. Uno spazio sarà dedicato anche al teatro con alcuni dialoghi tratti da film di Adolfo Celi proposti dalla compagnia “Salvis Iuribus” dell’Ordine degli Avvocati. Infine, i “Quarto canale”, che proporranno una riflessione sulla guerra attraverso il brano “Il disertore”.

Insomma, una serata tutta da scoprire, con un programma fitto fitto, fatto di arte, musica, cultura e solidarietà. L’intero ricavato dell’evento sarà devoluto al Cirs. Per prenotare gli inviti è possibile chiamare il Cirs allo 090.40820.

L’evento è stato presentato ieri in conferenza stampa, alla Marina del Nettuno. All’incontro con i giornalisti hanno partecipato la presidente del Cirs Maria Celeste Celi, l’architetto Marisa Mercurio in rappresentanza del MuMe ed alcuni dei protagonisti dell’iniziativa, tra cui lo sceneggiatore e scrittore Mario Falcone, uno dei premiati di questa edizione del Memorial, il presidente di Assopanificatori Francesco Arena e la dirigente scolastica dell’IIS Antonello Laura Tringali. In collegamento web sono intervenute la figlia dell’artista Alexandra Celi e la sovrintendente della Fondazione Taormina Arte Ester Bonafede, che ha sottolineato la volontà da parte della fondazione di sostenere la manifestazione del Cirs per il suo importante valore artistico e sociale.

(192)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.