va sentiero messina

Il trekking più lungo del mondo è passato da Messina: l’impresa di Va’ Sentiero – VIDEO

Pubblicato il alle

3' min di lettura

I ragazzi e le ragazze di “Va’ Sentiero” erano partiti nell’aprile 2021 da Messina per inaugurare la terza tappa della loro monumentale spedizione. La città dello Stretto era stata anche il passaggio conclusivo del 25 settembre. 7.850 km dopo, hanno raccolto gli ultimi 3.000 km del percorso Sentiero Italia (Sud e Isole) in un video di tre minuti e trentacinque secondi.

Dalla Campania alla Basilicata, scendendo fino in Calabria e attraversando poi le isole della Sardegna e della Sicilia, scoperta in lungo e in largo per più di 600 km, a partire dai borghi di Novara di Sicilia, Petralia Sottana, Piana degli Albanesi, Gangi ed Erice, fino ad arrivare ai quattro parchi naturali dell’Isola, Nebrodi, Etna, Alcantara e Madonie: questo è stato l’itinerario finale compiuto interamente a piedi dai giovani di “Va’ Sentiero”.

Sentiero Italia è stato definito dall’emittente americana CNN «il più grande dei grandi cammini». L’escursione prevede 365 tappe, 20 regioni, 16 parchi nazionali e tutte le montagne italiane. L’impresa era cominciata tre anni fa a Muggia, in Friuli Venezia Giulia. La terza tranche del viaggio di “Va’ Sentiero” ha avuto invece come protagonista la città di Messina, dove tutto è iniziato e tutto è finito, a Forte San Jachiddu.

«Ci siamo licenziati dai nostri lavori – avevano detto tempo fa i membri di “Va’ Sentiero” – e abbiamo scommesso tutto sul nostro sogno, creando un progetto, un network e un team di volontari. Dopo due anni di lavoro, il 1° maggio 2019 siamo partiti dal Golfo di Trieste. Dopo 3.500 km a piedi, percorse le Alpi e l’Appennino settentrionale, il 30 novembre siamo giunti a Visso, un borgo ai piedi dei Monti Sibillini devastato dal terremoto. Nel 2020, la spedizione è giunta fino all’estremità della Puglia e nel 2021 completerà il suo viaggio, alla scoperta delle montagne del Sud».

Intanto, il futuro ha in serbo nuove e affascinanti sorprese. «Grati di quanto abbiamo vissuto – scrivono su Facebook –, orgogliosi di quanto abbiamo raggiunto, ma anche ansiosi, con le farfalle nello stomaco al pensiero di ciò che ci aspetta, come quando ci si prende una cotta. Mai come ora stiamo dando il massimo per dare forma al futuro di Va’ Sentiero ed è per questo che ci prenderemo un piccolo momento per noi. Molte cose bellissime stanno per arrivare».

Di seguito il video riassuntivo della terza e ultima tappa di Sentiero Italia, il trekking più lungo del mondo:

(176)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.