bonus rottamazione tv e decoder

Bonus rottamazione TV 2021 (senza ISEE): cos’è e come richiederlo

Pubblicato il alle

2' min di lettura

In arrivo il nuovo Bonus Tv 2021, per l’acquisto di TV e decoder, che prevede anche la rottamazione dei vecchi dispositivi non idonei alla ricezione di programmi televisivi con gli standard trasmissivi (DVBT-2/HEVC), che diventeranno operativi a partire dal 2022. Rispetto al vecchio contributo, erogato sotto forma di sconto, le principali novità sono la possibilità di richiederlo senza limiti di ISEE e l’importo massimo, che passerà da 50 a 100 euro.

In vista del passaggio alla nuova tecnologia Dvb-12, il Ministero dello Sviluppo Economico (Mise) e il Ministero dell’Economia e delle Finanze (Mef) hanno istituito un bonus tv per consentire alle famiglie con reddito ISEE sotto i 20mila euro di acquistare nuovi dispositivi. La risposta della cittadinanza è però stata abbastanza tiepida e, nei giorni scorsi, la sottosegretaria per lo Sviluppo, Anna Ascani, ha annunciato un nuovo contributo che prevede anche la rottamazione di TV e decoder vecchi (acquistati prima del 16 dicembre 2018), senza limite ISEE e un importo massimo che può arrivare fino a 100 euro.

Perché la misura sia ufficiale e sia possibile richiedere il contributo, è necessario attendere il decreto attuativo, che dovrebbe essere pubblicato nei prossimi giorni. Vediamo intanto cos’è il Bonus rottamazione per TV e decoder senza ISEE, come richiederlo e come funziona.

Bonus rottamazione TV 2021 senza Isee: cos’è e come funziona

Il Bonus rottamazione TV è un contributo che viene erogato sotto forma di sconto per l’acquisto di TV e decoder idonei alla ricezione di programmi televisivi con i nuovi standard trasmissivi (DVBT-2/HEVC), che diventeranno operativi a partire dal 2022. Sarà possibile richiederlo, a fronte della rottamazione di vecchi dispositivi, fino al 31 dicembre 2022 o all’esaurimento delle risorse stanziate (pari a 100 milioni di euro).

Requisiti e quali prodotti acquistare

Per richiedere il Bonus rottamazione non è necessario alcun requisito particolare, se non la residenza in Italia. Il contributo è però vincolato allo smaltimento dei vecchi dispositivi (acquistati prima del 16 dicembre 2018).

Per verificare che una TV o un decoder rientrino tra i prodotti per i quali è possibile usufruire del bonus è a disposizione dei cittadini una lista di prodotti “idonei” a questo indirizzo.

Bonus TV 2021 fino a 100 euro: come richiederlo

Il Bonus rottamazione si configura come uno sconto. Per ottenerlo occorre fare richiesta al venditore per acquistare una TV o un decoder beneficiando del bonus.

(22872)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.