Autostrade Messina, 14 nuovi presidi di sicurezza per la A18 e la A20

Pubblicato il alle

2' min di lettura

Mentre proseguono i lavori di manutenzione sull’autostrada A18 Messina Catania e sulla A20 Messina Palermo, sono state avviate le procedure per dotare di 14 nuovi presidi di sicurezza le gallerie delle due autostrade. Ad annunciarlo è il Consorzio Autostrade Siciliane, che fa il punto sullo stato di avanzamento di alcuni interventi in corso sulle tratte di propria competenza.

Il 24 aprile, comunicano dal CAS, si concluderanno i lavori per il rifacimento del manto stradale dello svincolo in uscita di Fiumefreddo, sull’autostrada A18 Messina-Catania. Di conseguenza, fino ad allora il casello in uscita rimarrà chiuso per chi viaggia in direzione Catania.

La consegna dei lavori di ripristino e adeguamento dei sistemi di sicurezza stradale che risiedono sulla carreggiata di monte della tangenziale, in corrispondenza del Viadotto Zafferia è fissata, invece, per il 28 maggio 2021. Anche in questo caso, per consentire lo svolgimento degli interventi in sicurezza, è stata disposta in quell’area la parzializzazione della carreggiata in direzione Catania per il chilometro che precede il cantiere ed il doppio senso di circolazione sulla corsia opposta di valle, dove viene dirottato il traffico veicolare.

Infine, comunica il Consorzio Autostrade Siciliane, sono state avviate le procedure per la creazione di 14 nuovi presidi di sicurezza per le gallerie dell’autostrada A18 Messina Catania e della A20 Messina Palermo. L’obiettivo è quello di ridurre i tempi di intervento dei Vigili del Fuoco in caso di incendi, facendo in modo che gli operatori possano recarsi sul posto entro cinque minuti dalla segnalazione. A partire da oggi, quindi, verranno posizionati nelle vicinanze di tutte le gallerie con una percorrenza superiore ai 500 metri degli speciali serbatoi con capienze idriche sufficienti a garantire l’estinzione degli eventuali incendi.

(126)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.