ATM Messina, sconti per i parcheggi Cavallotti e Zaera: chi può fare richiesta

Pubblicato il alle

3' min di lettura

L’ATM Messina ha avviato le prime convenzioni con enti e associazioni per gli abbonamenti ai parcheggi Cavalotti e Zaera, che prevedono sconti non solo sui parcheggi ma anche sull’acquisto dei gratta e sosta.

A comunicarlo, oggi in conferenza stampa, i vertici dell’Azienda Trasporti. All’incontro hanno partecipato l’Assessore alla Mobilità Urbana, Salvatore Mondello, e i rappresentanti degli enti che per primi hanno sottoscritto la convenzione, tra cui Confesercenti, Centro per l’Impiego, Trenitalia, Cral Inps, Associazione Giardino di Luce e Guardia di Finanza.

«Ad oggi – ha detto il presidente dell’ATM, Giuseppe Campagna – sono sei i soggetti che hanno firmato la convenzione, ma siamo certi di ricevere ulteriori richieste nei prossimi giorni. Queste iniziative ci daranno la possibilità di dare il giusto rilievo alle nostre strutture garantendo un risparmio non indifferente alla cittadinanza».

Arrivano gli sconti di ATM

Gli sconti di ATM, rivolti a enti e associazioni di Messina, serviranno a incentivare i parcheggi di interscambio e l’utilizzo dei mezzi pubblici.  «Dopo la rifunzionalizzazione e la parziale riqualificazione delle strutture, – ha detto il presidente dell’ATM, Giuseppe Campagna –siamo molto soddisfatti dal gradimento ricevuto da questa promozione che permette di valorizzare al meglio i nostri parcheggi.

Con questa iniziativa rispondiamo alle esigenze di coloro che lavorano o studiano nel centro città, permettendo di risparmiare il 50% sul costo dei vari abbonamenti ai parcheggi Cavallotti e Zaera (Villa Dante). In questo modo i parcheggi di interscambio verranno finalmente usati correttamente e il trasporto pubblico locale diventerà il sistema preferito per gli spostamenti di prossimità, evitando di congestionare le vie principali e combattendo la piaga del parcheggio selvaggio».

«Grazie a questa iniziativa – ha aggiunto Salvatore Ingegneri del Consiglio di Amministrazione dell’ATM – abbiamo dato una risposta concreta alle richieste delle associazioni e degli enti attivi in città. La convenzione si aggiunge alle agevolazioni già presenti nel piano tariffario recentemente adottato. Si tratta di un ulteriore passo verso la completa rivoluzione della mobilità messinese che si andrà a concretizzare nei prossimi anni».

Chi può richiederlo

La convenzione è riservata ad aziende private (ditte individuali o società) con più di 50 dipendenti, enti pubblici, associazioni di categoria, ordini professionali e no profit (CRAL, associazioni e gruppi di acquisto), scuole (anche parificate), società di autonoleggio. È possibile inoltrare la richiesta attraverso il modulo presente sul sito di ATM.

Di seguito la tabella degli sconti:

 

 

(235)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.