Agevolazioni imprese: 2 opportunità in ambito digitale e sociale

digitalizzazioneInnovazione digitale, innovazione sociale e cura dell’ambiente sono i temi principali delle agevolazioni per imprese e aspiranti imprenditori che vi proponiamo questa settimana.

Ad incentivare la digitalizzazione delle micro, piccole e medie imprese è il Ministero dello sviluppo economico con il bando Digital Transformation che mette a disposizione complessivamente 100 milioni di euro con l’obiettivo di favorire la trasformazione tecnologica e digitale dei processi produttivi grazie all’applicazione di tecnologie avanzate previste nell’ambito di Impresa 4.0.

Chi può usufruirne

Possono beneficiare delle agevolazioni del bando Digital Transformation, le PMI che operano nel settore manifatturiero e/o in quello dei servizi diretti alle imprese manifatturiere, nel settore turistico, nel settore del commercio.

Cosa finanzia il bando

I progetti devono essere finalizzati alla trasformazione tecnologica e digitale dei processi produttivi delle realtà che fanno richiesta attraverso:

  1. tecnologie abilitanti individuate dal Piano nazionale impresa 4.0. (advanced manufacturing solutions, addittive manufacturing, realtà aumentata, simulation, integrazione orizzontale e verticale, industrial internet, cloud, cybersecurity, big data e analytics) e/o;
  2. tecnologie relative a soluzioni tecnologiche digitali di filiera, finalizzate:
    1) all’ottimizzazione della gestione della catena di distribuzione e della gestione delle relazioni con i diversi attori;
    2) al software;
    3) alle piattaforme e applicazioni digitali per la gestione e il coordinamento della logistica con elevate caratteristiche di integrazione delle attività di servizio;
    4) ad altre tecnologie, quali sistemi di e-commerce, sistemi di pagamento mobile e via internet, fintech, sistemi elettronici per lo scambio di dati (electronic data interchange-EDI), geolocalizzazione, tecnologie per l’in-store customer experience, system integration applicata all’automazione dei processi, blockchain, intelligenza artificiale, internet of things.

Quali sono le agevolazioni

Le agevolazioni sono concesse sulla base di una percentuale nominale dei costi e delle spese ammissibili pari al 50%: 10% sotto forma di contributo e 40% come finanziamento agevolato.

Quando presentare la domanda

A partire dalle ore 12.00 del 15 dicembre 2020.
Per presentare domanda è necessaria l’identificazione tramite SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale) o la Carta Nazionale dei Servizi (CNS) o mediante il sistema di gestione delle identità digitali di Invitalia.

Idee sostenibili: il bando di Fondazione di Comunità Messina

Per gli aspiranti imprenditori sociali e ambientali di Messina, coloro che hanno un’idea o una startup che non mira solo al profitto economico ma anche alla generazione di un impatto ecologico e sociale per tutta la comunità, c’è l’opportunità di Fondazione di Comunità Messina che mette a disposizione un percorso di formazione ed accompagnamento che gli permetterà di acquisire competenze utili alla realizzazione della propria idea.

Chi può candidarsi

Realtà che abbiano un’idea con impatto sociale o ambientale come ad esempio il riuso e l’utilizzo di materiali riciclati, di prodotti e sottoprodotti o residui derivanti dai cicli produttivi in alternativa alle materie prime vergini, la riduzione della produzione dei rifiuti; sistemi sostenibili di produzione, distribuzione ed efficientamento d’uso dell’energia elettrica; filiera agricola e alimentare sostenibile; salvaguardia e fruibilità del patrimonio naturalistico e paesaggistico e servizi di turismo sostenibile; trasporti intelligenti, ecologici e integrati.

Servizi erogati

Il percorso formativo prevede una prima formazione frontale, della durata indicativa di circa 10 giorni, focalizzata sull’analisi e creazione di modelli di business sostenibili, accesso ai mercati e ai finanziamenti.

Alla fine della formazione le idee progettuali aventi maggiore potenzialità di successo saranno selezionate per accedere alla successiva fase di coaching personalizzato. Le migliori idee accederanno ad un concorso che darà loro la possibilità di vincere una sovvenzione pari a 7.500 €.

Quando presentare la domanda

Deve essere presentata entro le 24:00 del 31/10/2020.
La candidatura avviene esclusivamente online, compilando ed inviando il formulario disponibile qui.

(94)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *