Affidamento dell’ex discarica di Portella Arena a MessinaServizi: approvata la delibera di Giunta

Pubblicato il alle

2' min di lettura

La Giunta De Luca ha approvato la delibera per affidare la gestione della discarica dismessa di Portella Arena a MessinaServizi Bene Comune. Il servizio è previsto dal Piano Tariffario dei Rifiuti (PEF) 2021-2023 e sarà finanziariamente coperto dalla TARI (ancora da approvare in Consiglio Comunale). La spesa per la gestione delle discariche dismesse è stata quantificata in 940.000,00 euro.

La decisione è stata presa, si legge nella delibera: «Visto il piano operativo di gestione redatto dall’impresa MessinaServizi Bene Comune S.p.A., inerente il servizio di prelievo e trasporto, comprensivo di smaltimento presso impianti autorizzati, del percolato identificato con il cer 190703… prodotto nelle discariche dismesse di rifiuti urbani …, ivi compresa Portella Arena, “per 12 mesi rinnovabili ad ulteriori 12 mesi”».

«Il corrispettivo economico del servizio di gestione delle discariche – si legge ancora nel documento – è destinato ad essere rivalutato annualmente “sulla base degli interventi programmati sugli impianti (di MISE o di chiusura) e per il raggiungimento dell’equilibrio economico di gestione”, senza peraltro che ciò alteri considerevolmente gli elementi essenziali del contratto originariamente pattuiti».

Nel contratto di servizio con l’Azienda che si occupa dei rifiuti a Messina, si chiarisce nella delibera, è prevista, tra le altre cose, la «gestione del percolato mediante accumulo in vasca e successivo prelievo a mezzo autobotte per trasporto e conferimento a depuratori autorizzati». Quantificato l’ammontare del percolato prodotto nel 2020 (8.053 tonnellate), il provvedimento precisa che «la gestione del percolato […] non può essere interrotta senza arrecare probabile danno alle matrici ambientali, oltre che violare quanto previsto dalla vigente normativa, con particolare riferimento al D.L. 36/2003, che quanto meno costituisce testo di riferimento quale fonte delle migliori tecniche disponibili, ed al testo unico sull’ ambiente».

Recentemente, si legge ancora nel provvedimento, sono stati svolti lavori di messa in sicurezza di emergenza del piede della discarica in oggetto (la discarica di Portella Arena, ndr). Nel piano triennale delle opere pubbliche, il Comune ha previsto la Bonifica dell’area. 

Dopo l’approvazione della delibera da parte della Giunta, è stata approvata anche l’immediata esecutività. Il Piano Tariffario dei Rifiuti 2021, attualmente, non è ancora approdato in Consiglio Comunale. Il Comune darà poi mandato al Dirigente del Dipartimento Servizi Ambientali per lo svolgimento degli adempimenti di propria competenza una volta che il PEF sarà approvato dal Civico Consesso.

(110)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.