A Messina si torna sui campi: riaprono gli impianti di atletica Cappuccini ed ex Gil

impianto sportivo cappuccini, a messinaRiaprono gli impianti di atletica Cappuccini ed ex Gil-Santamaria, primo passo per la ripresa dell’attività sportiva a Messina. L’ingresso, in questa fase, sarà regolato per fasce orarie e sarà consentito soltanto agli atleti, professionisti e non, che potranno quindi tornare ad allenarsi, ma rigorosamente a porte chiuse.

Continuano le riaperture della fase 2 della lotta al coronavirus a Messina. Dopo le ville, i cimiteri comunali e i circoli sportivi, alle 15.00 di oggi ad aprire i cancelli saranno l’impianto di atletica Cappuccini e l’ex Gil-Santamaria. L’accesso ad entrambe le strutture sarà però disciplinato da alcune regole di sicurezza, finalizzate al contenimento del covid-19.

In questa prima fase potranno accedere agli impianti solo gli atleti professionisti e non, per gli allenamenti individuali dell’atletica leggera, regolarmente appartenenti a società sportive affiliate alla FIDAL, che partecipano a campionati riconosciuti di interesse nazionale dal CONI o dal CIP (Comitato Italiano Paralimpico) e dalla rispettiva Federazione in vista della loro partecipazione ai campionati olimpici ed a manifestazioni nazionali ed internazionali. Non è consentito, in questa fase, l’accesso agli impianti per gli atleti di categoria non di interesse nazionale.

Inoltre, l’accesso alle strutture sarà regolato su tre fasce orarie al fine di limitare il numero di persone presenti, gli atleti dovranno munirsi di autocertificazione per poter entrare e verranno sottoposti al controllo della temperatura. In vista della riapertura di oggi, sia al campo di atletica Cappuccini che all’ex Gil sono stati eseguiti interventi di pulizia, scerbatura e sanificazione. Messina Servizi Bene Comune, specificano da Palazzo Zanca, si occuperà della pulizia e di sanificare gli spazi all’aperto a giorni alterni.

«L’apertura degli impianti – ha precisato l’assessore allo Sport Giuseppe Scattareggia – costituisce una fase di iniziale ripresa dell’attività sportiva, propedeutica alle successive direttive che consentiranno il riavvio di tutte le attività sportive e degli allenamenti anche di squadra e per le categorie minori, come peraltro già anticipato dal Ministro dello Sport Spadafora, che ha già annunciato una possibile apertura per il prossimo 25 maggio».

(484)

Categorie

Attualità, Sport

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *