Influday 2019: arriva a Messina la campagna per il vaccino antinfluenzale

influday messinaIn occasione dell’Influday organizzato dall’Asp di Messina il 6 novembre, per sensibilizzare la cittadinanza, i rappresentanti delle forze dell’ordine e le autorità civili si sottoporranno alla vaccinazione antinfluenzale.

«Ringrazio  il Prefetto di Messina e tutte le Autorità che hanno accolto con entusiasmo l’invito a vaccinarsi – scrive il Direttore Generale Paolo La Paglia. Come ogni anno la vaccinazione è fortemente raccomandata ai soggetti a rischio, tra cui le persone di età superiore a 65 anni, coloro che hanno patologie croniche (cardiopatie, diabete, ipertensione, malattie autoimmuni, tumori, immunodeficienze, ecc.) le donne in gravidanza, i loro familiari».

Un gesto per la sensibilizzazione

All’iniziativa di sensibilizzazione organizzata durante l’Influday parteciperanno: il Prefetto di Messina; il Generale di Corpo d’armata, Luigi Robusto; il Questore di Messina, Vito Calvino; il Comandante Provinciale dei Carabinieri, Lorenzo Sabatino; il Comandante Provinciale della Guardia di Finanza, Gerardo Mastrodamico.

Le autorità civili che aderiranno alla vaccinazione antinfluenzale in occasione dell’Influday sono: il Rettore dell’Università di Messina, Salvatore Cuzzocrea; il Sindaco di Messina e dell’Area Metropolitana, Cateno De Luca; il Presidente dell’Ordine dei Medici, Giacomo Caudo; il Direttore dell’INPS, Marcello Mastrojeni; i Direttori Generali delle quattro Aziende Sanitarie messinesi, Barone, Laganga, La Paglia, Paino, insieme ai direttori sanitari ed amministrativi.

Chi dovrebbe vaccinarsi?

La vaccinazione antinfluenzale non è raccomandata solo agli anziani e alle categorie “deboli”, ma a tutto il personale (docente e non docente) che lavora nelle scuole di ogni ordine e grado ed il personale sanitario e parasanitario, nonché per gli operatori di pubblica utilità quali forze dell’ordine, autisti dei mezzi di trasporto pubblici.

A tutte queste categorie la vaccinazione verrà offerta in forma gratuita presso gli ambulatori dei Medici di Medicina Generale e dei Pediatri di Libera Scelta, che ringrazio per la loro instancabile attività, ovvero presso gli Ambulatori Vaccinali dell’Asp dal 6 novembre 2019 al 28 febbraio 2020.

Al fine di tutelare i bambini sotto i 6 mesi di vita, che non possono vaccinarsi a causa del sistema immunitario ancora immaturo, è raccomandato vaccinare tutti i membri della famiglia in contatto con questi soggetti durante i primi mesi di vita, se questi saranno coincidenti con la stagione influenzale.

Novità di quest’anno

Altre novità per la vaccinazione antinfluenzale 2019-2020 sono:

  1. La vaccinazione delle donne in gravidanza potrà avvenire a qualsiasi trimestre e non sarà limitata soltanto al secondo e terzo trimestre come in passato.
  2. Tutti gli operatori sanitari che decideranno di non vaccinarsi contro l’influenza, oltre alla compilazione del dissenso-informato, saranno allo stesso tempo obbligati ad indossare i Dispositivi di Protezione Individuale previsti dal D.A. n.1829 del 20/09/2019 (mascherina) durante tutto il periodo di circolazione del microrganismo (dal 6/11/2019 al 30/03/2020), allo scopo di tutelare i pazienti.
  3. È fortemente raccomandata la vaccinazione dei bambini con età superiore a 6 mesi che frequentano comunità.

(130)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *