Messina. Presentato il programma e le misure di sicurezza per la Vara 2018

Dettaglio del sole e degli angeli Vara - MessinaManca ormai meno di una settimana alla Processione della Vara e la città dello Stretto è pronta per l’evento che da decenni scandisce le estati messinesi. Sono stati presentati questa mattina, infatti, il programma del 15 agosto e le misure di sicurezza disposte dal Comune per assicurare lo svolgimento in tutta tranquillità della manifestazione.

Dopo aver ricordato l’importanza storica della processione, nonché della Passeggiata dei Giganti e degli eventi che le accompagnano, l’assessore allo Spettacolo e Tradizioni Popolari, Giuseppe Scattareggia, e l’assessore alla Cultura, Roberto Vincenzo Trimarchi, hanno illustrato il programma completo.

Il programma

Dopo giorni di musica, danza, teatro e mostre, il 15 agosto, giorno di Ferragosto, sarà il turno della Vara. La processione inizierà a piazza Castronovo e si concluderà a piazza Duomo secondo un preciso cronoprogramma.

  • ore 9.00: da Forte San Salvatore, sparo di 21 colpi a cannone;
  • ore 11.00: solenne pontificale in Duomo, con la partecipazione di autorità religiose, civili e militari;
  • ore 18.30: partenza della Vara da piazza Castronovo con sparo di moschetteria
  • ore 21.00: previsto l’arrivo della Vara a piazza Duomo con la benedizione di S.E. Arcivescovo Mons. Giovanni Accolla;
  • ore 23.00: spettacolo pirotecnico al Forte San Salvatore,

Le misure di sicurezza

mappa della viabilità e delle misure di sicurezza per la processione della Vara 2018 - messinaOltre al programma della Vara e dell’agosto messinese, questa mattina a Palazzo Zanca sono stati illustrati gli accorgimenti presi dal Comune di Messina e dalla Protezione Civile in materia di sicurezza.

Nel corso della manifestazione l’assistenza medica sarà assicurata dalla presenza di diverse postazioni sanitarie, tra cui un Posto Medico Avanzato presso il Palacultura “Antonello”, nonché dal supporto dell’ASP, del 118 e di squadre di soccorritori facenti parte del supporto sanitario delle associazioni della Consulta di Volontariato di Protezione Civile (CO.VO..GE.; Nova Militia Christi, Misericordie Me e CRI). CRI, Misericordie Messina, Nova Militia Christi, Pegaso, Abz Stretto, San Camillo, inoltre, metteranno a disposizione le proprie ambulanze.

Per quel che riguarda la sicurezza lungo il tragitto, come programmato dall’assessore alla Protezione Civile Massimiliano Minutoli e dall’esperto comunale di Protezione Civile, Antonio Rizzo: «Sarà eseguito il piano di blocco secondo la circolare Gabrielli attraverso l’impiego di mezzi e relative autobotti messe a disposizione dall’ATM, da MessinaServizi, dal Movimento terra, dall’Autoparco comunale e dalla Città metropolitana».

Come spiegato in mattinata, è stata predisposta la presenza di un porter che consentirà il deposito dei fiori offerti dai fedeli anziché la loro dispersione in strada, al fine di trasportarli sino a piazza Duomo, dove saranno collocati sulla Vara.

«È stato stilato un elenco delle “Aree di Emergenza – Attesaprossime al percorso della Vara – hanno concluso Minutoli e Rizzo – al fine di garantire la localizzazione di luoghi sicuri dove potere andare in situazioni di emergenza. Sarà operativo il COC con le funzioni tecniche, sanitarie, di volontariato, autoparco, Polizia municipale e metropolitana, Forze dell’Ordine e Telecomunicazioni. Quest’anno abbiamo provveduto anche al restauro del Cippo della Vara».

La Consulta di volontariato di Protezione Civile, infine, supporterà tutte le fasi logistiche e di assistenza alla popolazione.

(1417)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *