Giornata delle Malattie Neuromuscolari, a Messina un evento per informare

locandina della giornata per le malattie neuromuscolari
Messina parteciperà alla seconda edizione della Giornata delle Malattie Neuromuscolari, il prossimo 10 marzo: un giorno per informare e confrontarsi dedicato a familiari, medici, specialisti ed associazioni che si occupano di pazienti affetti da Malattie Neuromuscolari.

L’incontro, che si svolgerà in contemporanea in 17 città italiane, avrà luogo in riva allo Stretto presso il Centro Congressi dell’AOU Policlinico a partire dalle 8,30, qui il programma dell’evento.

Due gli obiettivi della Giornata delle Malattie Neuromuscolari: fornire supporto e informazioni a pazienti e familiari nonché far conoscere gli avanzamenti diagnostici e terapeutici per questo tipo di malattie.

A queste importanti finalità si aggiunge l’intento di porre le basi per una collaborazione più efficace tra medici e Associazioni dei pazienti: come testimonia anche il Patrocinio concesso alla Giornata dalla Società Italiana di Medicina Generale e delle cure primarie, dalla Società Italiana di Neurologia, la Federazione Nazionale degli Ordini dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri.

Nel corso degli anni è cresciuto l’interesse per le Malattie Neuromuscolari, che spesso risultano essere all’ordine del giorno dal punto di vista delle attività assistenziali e scientifiche. Le malattie neuromuscolari sono al 90% malattie rare e si presentano spesso con un andamento progressivo, degenerativo e, quindi cronico. Esistono poi, anche delle patologie neuromuscolari acquisite: per esempio le neuropatie diabetiche, considerate molto frequenti anche in Italia.

Per tutte queste ragioni oggi l’interesse per le malattie neuromuscolari dei media, delle istituzioni e degli operatori sanitari è infatti notevolmente cresciuto, anche in ragione di recenti nuove terapie.

«Lo scorso anno, la Giornata delle Malattie Neuromuscolari era in una fase sperimentale ma nonostante ciò i risultati ci hanno confortato con un successo di partecipazione e di attenzione inaspettati – racconta il professor Antonio Toscano, promotore della manifestazione Nazionale e dell’iniziativa che si svolgerà a Messina – pertanto, supportati da quanto avvenuto, abbiamo deciso di riproporre una seconda edizione dell’evento e di allargare la manifestazione ad altre sedi ed a nuove iniziative, sperando di migliorare ulteriormente la comunicazione tra i medici e i pazienti in questo difficile ambito e di incrementare la conoscenza riguardo queste malattie che, seppur rare, hanno un elevato impatto socioeconomico-assistenziale».

Il progetto è ideato e promosso dall’Alleanza Neuromuscolare composta dall’Associazione Italiana Sistema Nervoso Periferico (ASNP), l’Associazione Italiana di Miologia (AIM) e Fondazione Telethon con la collaborazione del Coordinamento Associazioni Malattie Neuromuscolari (CAMN).

La manifestazione nasce da un’idea di Angelo Schenone, professore presso l’Università degli studi di Genova e Presidente dell’Associazione Italiana Sistema Nervoso Periferico (ASNP) e di Antonio Toscano, professore dell’Università degli Studi di Messina.

(77)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *