Vara: parte la macchina organizzativa. Contributi da Ars e Club Service

Incontro VaraSi è svolto stamani a palazzo Zanca un tavolo tecnico, indetto dall’assessore alla cultura, Sergio Todesco, per l’organizzazione e la programmazione dell’edizione 2013 della Vara. Alla riunione hanno partecipato, tra gli altri, il comandante del Corpo della Polizia municipale, Calogero Ferlisi; i dirigenti, dell’area coordinamento dipartimenti tecnici, Antonio Amato; del dipartimento manutenzione ordinaria e straordinaria, Maria Canale; del dipartimento protezione civile, Francesco Ajello; del dipartimento cultura, Salvatore De Francesco; alcuni componenti del disciolto Comitato Vara; l’arch. Nino Principato, designato dall’assessore Todesco quale proprio tecnico di fiducia nell’organizzazione della festa ferragostana; ed il responsabile del settore comunale del pronto intervento, Alfio Caminiti. L’assessore Todesco, a conclusione dell’incontro, ha evidenziato che “l’esigenza di imprimere un’accelerazione a tutte le operazioni concordate, anticipando di dieci giorni il calendario della preparazione al fine di potere garantire le migliori sinergie tra i vari soggetti, rende improcrastinabile l’avvio, condiviso da tutti i presenti, delle azioni preliminari concordate. Ho verificato con grande soddisfazione – prosegue Todesco – che tanto la società civile quanto le Istituzioni hanno iniziato a rispondere con sollecitudine e generosità al mio appello. L’Assemblea Regionale Siciliana ha manifestato la disponibilità a concedere un contributo di 10 mila euro e l’Ordine dei Farmacisti di Messina ha già avviato una raccolta fondi; mi giunge notizia che alcuni club service si stiano organizzando in merito e che una ditta si sia già proposta per sponsorizzare alcune operazioni di allestimento della Vara”. Nel corso dell’incontro sono state definite le fasi di intervento per la realizzazione dell’evento. In via di ultimazione una campagna di sensibilizzazione per la ricerca di sponsor e di contribuzione, anche se l’invio di sms solidali non è previsto dalla normativa vigente, l’organizzazione degli eventi collaterali e dei gruppi di volontariato. L’ufficio tecnico comunale si occuperà della revisione delle parti meccaniche della Vara e successivamente della predisposizione logistica delle strutture, della movimentazione dei Giganti e del Cippo, del montaggio e dello smontaggio della Vara. Il Corpo di Polizia Municipale organizzerà il piano di sicurezza, in raccordo con la Prefettura, la Protezione Civile, i Comitati e le Associazioni di Volontariato. L’assessore Todesco ha altresì comunicato che è intendimento dell’Amministrazione comunale procedere all’istituzione di due distinti organismi di supporto all’evento: una commissione storico scientifica e un comitato tecnico-operativo. Ognuno degli uffici presenti alla riunione ha manifestato il proprio impegno a porre in essere tutte le operazioni e gli adempimenti rientranti nelle proprie competenze. E’ emersa altresì l’esigenza che all’ufficio di Gabinetto si costituisca il coordinamento delle diverse fasi operative, che verranno condotte dagli uffici comunali.

(32)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *