Tornano i Treni Storici del gusto: il programma delle partenze da Messina

Dopo il boom di presenze della scorsa edizione, tornano i Treni Storici del gusto, che attraversano la Sicilia alla scoperta delle sue bellezze e dei suoi mille sapori. Il progetto è realizzato dall’Assessorato Regionale del Turismo, dello Sport e dello Spettacolo, in collaborazione con la Fondazione Ferrovie dello Stato, la Ferrovia Circumetnea e Slow Food Sicilia. Quest’anno si inseriscono, inoltre, le collaborazioni dell’Assessorato dei Beni Culturali e Identità Siciliana e dell’Agricoltura e dello Sviluppo Rurale e Pesca Mediterranea.

I Treni storici del gusto sono un’occasione di esplorare borghi, castelli, luoghi d’arte contemporanea e di scoprire la cultura e i sapori della Sicilia.

La scorsa edizione, che si è svolta da luglio a settembre 2018, durante la quale sono stati proposti 23 itinerari, ha riscosso grande successo. Per questo i percorsi di quest’anno saranno ben 52, effettuati a partire dalla primavera fino alle soglie dell’inverno, coinvolgendo 87 comuni tra luoghi di partenza o tappe di visita. Inoltre, sei itinerari sono previsti in formula weekend, per offrire un’opportunità di scoperta più ampia.

La particolarità dell’iniziativa è che gli itinerari attraverso la Sicilia sono condotti con i tempi lenti dei treni storici, per conoscerla e apprezzarla attraverso l’identità culturale dei territori, le produzioni agricole e vitivinicole della tradizione e i paesaggi delle colture.

Tre itinerari saranno dedicati ad eventi come Chocomodica, Salina isola slow e la Fiera mediterranea del cavallo. Saranno, inoltre, inserite le “vie d’acqua” verso le isole.

Programma

I treni che partiranno da Messina sono 6:

  •  il 19 maggio parte il Treno degli agrumi e dei formaggi, tra Nebrodi e Madonie con tappe a Capo d’Orlando e Cefalù;
  •  il 25 e 26 maggio parte il Treno dei prodotto identitari delle isole, con tappe a Milazzo e imbarco per Lipari e Salina;
  •  l’11 agosto parte il Treno dei dolci e degli agrumi lungo la costa ionica, con tappe a Francavilla di Sicilia, Gole dell’Alcantara e Castelmola;
  •  il 21 settembre parte il Treno del pistacchio verde di Bronte e frutta dell’Etna, con tappe a Bronte e Savoca;
  •  il 3 novembre parte il Treno dei prodotti etnei e iblei, con tappe a Savoca, Giardini Naxos e Noto.

(4966)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *