“Jesus Christ Superstar” presentato a Palazzo Zanca. A settembre all’Arena in Fiera

jesus christÈ stato illustrato stamani, a palazzo Zanca, alla presenza del sindaco Renato Accorinti, nel corso di un incontro con la stampa, Jesus Christ Superstar, il musical del regista messinese Massimo Romeo Piparo che sarà proposto nell’Arena della Fiera il 13 e 14 settembre prossimi. Alla presentazione dell’evento hanno partecipato, oltre al sindaco Accorinti e al regista Piparo, Raffaele Manfredi, Ted Neeley e Paride Acacia.

Jesus Christ Superstar, la più grande opera rock di tutti i tempi, prodotta dalla Peep Arrow Entertainment nella versione originale di Andrew Lloyd Webber e Tim Rice, firmata da Massimo Romeo Piparo, è in scena per la prima volta in Europa con un interprete: Ted Neeley, il Gesù “originale” del celebre film di Norman Jewison, lo storico successo cinematografico del 1973.

In scena con Ted Neeley, nomi noti del musical italiano come Gloria Miele (Maria Maddalena), Emiliano Geppetti (Pilato), Paride Acacia (Hannas), Marco Fumarola (Caifa), Salvador Axel Torrisi (Erode), Riccardo Sinisi (Simone/Pietro) e, nel ruolo di Giuda, Feysal Bonciani. Sul palco anche l’Orchestra dal vivo di 12 elementi diretta dal Maestro Emanuele Friello, l’ensemble di 24 tra acrobati, trampolieri, mangiafuoco e ballerini coreografati da Roberto Croce, le scenografie sono di Giancarlo Muselli, elaborate da Teresa Caruso, con i costumi di Cecilia Betona.

Dopo l’attesissimo evento messinese, il prossimo 12 ottobre, Jesus Christ Superstar sarà in scena con questo stesso cast all’Arena di Verona per il “Celebration Day” in occasione dei quarant’anni del film e dei venti dalla rielaborazione italiana di Massimo Romeo Piparo, con un’edizione molto speciale che verrà rappresentata al tramonto, inserita nella programmazione ufficiale delle Opere dell’Arena.

Nell’anno della beatificazione di Giovanni Paolo II, con questa nuova versione evento e con Ted Neeley, colui che diede un’impronta mitica e indelebile al ruolo di Gesù nello storico successo cinematografico di Norman Jewison del 1973, Piparo riesce a consegnare definitivamente alla “Storia del Teatro italiano” la propria edizione dell’Opera.

(68)

Categorie

Cultura

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *