Secondo l’Espresso la “piovra” arriva all’Expo di Milano

Logo-Expo-2015Sul periodico l’Espresso di questa settimana una notizia sconvolgente rende esplicito quanto importanti fossero gli agganci della mafia barcellonese: l’appalto principale e più pagato per l’Expo 2015 a Milano è infatti andato a imprenditori già in affari con i clan della zona. Si tratta di un appalto da 272 milioni, assegnato la scorsa estate. Da quello che si legge nell’articolo firmato da Fabrizio Gattil, l’impresa in contatto con i boss di Cosa Nostra è la Ventura spa, società appartenente alla Compagnia delle opere. La ditta, con sede in provincia di Messina, è specializzata nella progettazione e costruzione di strade, parchi e strutture di ingegneria civile. Secondo i verbali di un collaboratore di giustizia e di un imprenditore, i proprietari della Ventura spa erano in contatto con il presunto boss, Sam Di Salvo, 47 anni, e la stessa azienda era stata indagata dalla Procura di Barcellona.

(51)

Categorie

Cronaca

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *