Rubava energia elettrica attraverso un allaccio abusivo, arrestato

Taranto MarcoErano andati a casa sua alla ricerca di armi, ma quando hanno effettuato la perquisizione, i Carabinieri  si sono accorti che il 30enne Marco Taranto, allevatore di Patti, rubava energia elettrica attraverso un allaccio abusivo.

L’uomo, già noto alle Forze dell’ordine e  sottoposto all’affidamento in prova ai servizi sociali, è stato arrestato per furto aggravato di energia elettrica.

Durante il blitz, I Carabinieri di Montalbano Elicona coadiuvati dal  Nucleo Operativo di Barcellona Pozzo di Gotto e dal Nucleo Cinofili di Nicolosi, hanno accertato che  Taranto aveva collegato abusivamente un filo ad una cassetta di derivazione dell’Enel posta esattamente sopra la propria abitazione. In questo modo riusciva ad alimentare in modo illegittimo tutta la casa, compresi gli elettrodomestici.

Il contatore ed il filo elettrico utilizzato per l’allaccio abusivo sono stati rimossi  dal  personale dell’Enel intervenuto sul posto, mentre è ancora da quantificare il danno subito dalla società elettrica. A Marco Taranto sono stati concessi gli arresti domiciliari.

(498)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *