I rifiuti che dalla Campania venivano smaltiti a Mazzarrà Sant’Andrea: 3 rinvii a giudizio

tribunale-di-messinaIl Gup Eugenio Fiorentino ha disposto il rinvio a giudizio dell’ex presidente del Cda della società mista Tirreno Ambiente, Francesco Cannone, di Umberto Vecchione, presidente pro tempore della società speciale creata dalla Città metropolitana di Napoli, e di Vincenzo D’Angelo, titolare di una società siciliana di autotrasporti.

La vicenda giudiziaria ebbe inizio nel 2011, quando furono trasferiti rifiuti provenienti dalla Campania nella discarica di Mazzarrà Sant’Andrea. Per il trasporto furono utilizzati circa seicento autocompattatori, e il tutto, stabilirono le indagini delle Fiamme Gialle, sarebbe avvenuto senza i necessari accordi regionali, dunque illegalmente.

Il processo inizierà il 3 gennaio 2017, al Tribunale di Barcellona.

(263)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *