Primo sbarco di migranti a Lipari: fermati 15 stranieri già in fuga verso Roma

Foto motovedetta dei CarabinieriSi susseguono gli aggiornamenti sul primo sbarco di migranti a Lipari. Secondo gli ultimi dati ufficiali, ad arrivare sull’isola di Lipari stamattina sarebbero stati in 60, mentre in prima battuta ne erano stati individuati 44.

Da una prima ricostruzione dei fatti, condotta dai Carabinieri, dalla Polizia di Stato e dalla Guardia Costiera, coordinati dalla Procura della Repubblica di Barcellona Pozzo di Gotto, i migranti sarebbero giunti a largo delle coste di Lipari alle prime luci dell’alba.

30 uomini, 16 donne e 14 bambini, tutti di origine irachena. Erano partiti da Istanbul, nascosti nella stiva di un’imbarcazione a vela. Dopo aver raggiunto la spiaggia di Bruca-Fontanelle, nella località Valle Muria a Lipari, un gruppo di 15 migranti è riuscito a fuggire e ad imbarcarsi sull’aliscafo delle ore 7 che conduce a Milazzo.

Questo tentativo di far perdere le proprie tracce, però, non è andato a buon fine. I 15 iracheni sono stati rintracciati dai Carabinieri della Compagnia di Milazzo presso la locale Stazione ferroviaria: erano pronti a partire in treno verso Roma.

Tutti i soggetti sono stati condotti a Messina per gli accertamenti del caso, mentre sono in corso le indagini per scoprire come l’imbarcazione di migranti abbia potuto raggiungere indisturbata le Isole Eolie senza essere individuata.

 

(199)

1 Comment

  • riccardo vattelapesca scrive:

    Ma con tanti radar, guardia costiera, finanza di mare marina militare si sono lasciati f……….mah è proprio un mistero o sono incompetenti che si autoreferenziano per un nulla che fanno!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *