Morte Lorena, chiuse le indagini. Forestieri e Gugliandolo rimangono indagati

lorena-incidenteL’inchiesta scaturita dalla morte di Lorena Mangano, la 23enne rimasta uccisa lo scorso 25 giugno, a seguito del terribile impatto tra sua vettura, una Panda, e l’Audi TT condotta dal finanziere Gaetano Forestieri, è giunta a chiusura di indagini. Rimangono indagati lo stesso Forestieri e Giovanni Gugliandolo, il giovane che, secondo gli accertamenti effettuati dalla Polizia Municipale, era impegnato in una gara di velocità con Forestieri, sulla centralissima Via Garibaldi.

Su quella strada, quella notte d’estate, Lorena è stata centrata dal bolide condotto dal finanziere. Non c’è stato scampo per lei, è morta al Policlinico, i familiari diedero il consenso alla donazione dei suoi organi.

(175)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *