Messina. Sul bus senza biglietto: nuova aggressione ad un controllore ATM

controllore atmNuova aggressione questa mattina ad un controllore ATM da parte di un utente salito sul bus senza aver obliterato il biglietto. Ad essere denunciata in stato di libertà dai  Carabinieri della Stazione di Ganzirri, una donna di 38 anni, messinese: è accusata di resistenza a un pubblico ufficiale e lesioni personali.

La donna era salita sull’autobus di linea che percorreva la via Consolare Pompea, in direzione nord, quando all’altezza del Villaggio Sant’Agata i controllori hanno accertato che non aveva obliterato il biglietto.

Quando l’addetta al controllo le ha contestato la mancanza del titolo di viaggio e le ha comunicato che avrebbe dovuto elevarle il verbale, la donna è andata in escandescenza, prima minacciando e poi aggredendo fisicamente uno dei controllori, una 47enne messinese, che per le lesioni patite ha dovuto fare ricorso alle cure presso il pronto soccorso dell’ospedale “Papardo”, dove è stata medicata e dimessa con alcuni giorni di prognosi.

La donna che l’ha aggredita, invece, è andata via dal posto prima dell’intervento dei Carabinieri del Nucleo Radiomobile e della Stazione di Ganzirri.

Questi ultimi hanno immediatamente avviato le indagini per risalire alla responsabile, riuscendo dopo poche ore ad identificarla e segnalarla alla Procura della Repubblica di Messina.

(605)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *