Messina. Si appostavano nei parcheggi e rubavano la merce appena acquistata: denunciati coniugi per furto aggravato

Carabinieri di Messina - refurtiva furto aggravatoMessina. Denunciata nella giornata di ieri, 13 agosto, una coppia di coniugi di 59 e 54 anni per furto aggravato e ricettazione. I Carabinieri, allertati da una chiamata di emergenza, si sono recati al Centro Commerciale di Tremestieri constatando la presenza di due autovetture la cui serratura era stata forzata per portare via la merce contenuta all’ interno. I due coniugi, già noti alle forze dell’ordine per precedenti furti, sono stati notati nei pressi del parcheggio del centro commerciale, facendo concentrare le indagini proprio su di loro. Dal controllo delle abitazioni i sospetti si sono rivelati concreti: la merce asportata è stata ritrovata insieme con altri capi di abbigliamento, prodotti per la pulizia della casa e igiene della persona. La coppia è stata così denunciata per furto in concorso aggravato dal danneggiamento della serratura dei mezzi derubati. Una volta recuperata la merce è stata riconsegnata ai legittimi proprietari.

 
foto refurtiva 2Le indagini sono tuttora in corso di aggiornamento al fine di verificare il modus operandi dei due coniugi, probabilmente utilizzato anche in decine di furti portati a termine nelle ultime settimane nell’area dei centri commerciali di Tremestieri e Pistunina e nel centro di Messina. Si sospetta che i due si appostassero nei parcheggi sia dei Centri Commerciali che nei pressi del Viale San Martino, aspettassero che le vittime depositassero gli acquisti nelle autovetture per poi avvicinarsi, forzare le serrature e rubare il contenuto della macchina. La coppia è stata denunciata per furto in concorso.

(1048)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *