Messina. Sequestrata discarica abusiva a Zafferia

È successo a Zafferia: rifiuti di ogni genere, anche inquinanti, abbandonati da ignoti avevano creato una piccola discarica abusiva, sequestrata, ieri, dalla Polizia Municipale di Messina. Ad annunciarlo è l’ufficio di presidenza della II Circoscrizione.

L’area si trova sotto il viadotto autostradale ed era, da tempo, oggetto di segnalazioni da parte degli uffici circoscrizionali: «Il sequestro è scattato dopo l’ennesima denuncia, effettuata il 26 febbraio – si legge in un comunicato della presidenza. Sono intervenuti gli uomini della Polizia Municipale della Sezione Tutela del Territorio, i quali hanno prontamente posto i sigilli all’area di proprietà del Consorzio Autostrade Siciliane».

Si conclude, così, un altro dei tanti episodi di inciviltà a Messina, dove, non solo in luoghi lontani dal centro, si assiste all’abbandono di rifiuti pericolosi: «Da sempre la Circoscrizione – conclude l’ufficio di presidenza della II Circoscrizione – è interessata dal fenomeno che determina problematiche igienico sanitarie e inquinamento ambientale, molto frequenti in città. Nel ringraziare il Commissario, Giovanni Giardina, ed i suoi collaboratori, si auspica una maggiore azione ed impegno da parte dell’Amministrazione Comunale alla lotta e contrasto dell’abbandono di ogni tipo di materiale, pratica che si perpetra costantemente nelle periferie sub urbane».

(212)

Categorie

Cronaca

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *