Messina. Denunciati due parcheggiatori abusivi per tentata estorsione

Foto della poliziaTentata estorsione in concorso. Di questo sono accusati due parcheggiatori abusivi stranieri che, ieri pomeriggio, hanno minacciato una donna chiedendole con insistenza del denaro per poter lasciare la sua auto in sosta a Piazza della Repubblica. La conducente, dopo aver ignorato i segnali dei due uomini che le avevano indicato dove parcheggiare, li ha visti avvicinarsi con fare minaccioso: volevano essere pagati.

La ragazza, pur affermando di non avere contanti, ha continuato a subire le urla dei due estorsori che, con forza, continuavano a chiederle del denaro.

Immediato l’intervento delle volanti della Polizia che hanno raggiunto la donna e fermato i due malfattori. Per entrambi è scattata la denuncia per tentata estorsione in concorso. E’ stato elevato, inoltre, un ordine di allontanamento per le successive 48 ore.

A seguito degli accertamenti svolti, uno dei due stranieri è risultato destinatario di un precedente ordine di allontanamento dal territorio nazionale. E’ stato denunciato, così, per non aver ottemperato al provvedimento emesso dall’Autorità di Pubblica Sicurezza e per false generalità a Pubblico Ufficiale.

(1384)

1 Commento

  • Giovanni ha detto:

    Mi viene da ridere quando acciuffano qualcuno dicendo, che aveva già un ordine di allontanamento. Ma che significa, che gli danno la copia dell’ordine di allontanamento e se ne fregano, come se nulla fosse accaduto prima… ma va a capire?!?!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *