Maltrattamenti in famiglia, tentata estorsione e lesioni nei confronti dei genitori. Manette per un 36enne

farandaA Gioiosa Marea, nel pomeriggio di ieri, una donna ha contattato i Carabinieri chiedendo aiuto.
I militari, giunti sul posto, hanno visto lo stato di agitazione della signora e del marito. La coppia ha riferito che il figlio, Antonio Faranda Gnao, 36 anni, già noto alle forze dell’ordine, pretendeva dai genitori una cospicua somma di denaro, minacciando di usare violenza nei loro confronti. Al loro rifiuto, il giovane aveva aggredito il padre.
Antonio Faranda Gnao, peraltro- a detta dei carabinieri -già autore in passato di simili azioni, è stato arrestato per maltrattamenti in famiglia, tentata estorsione e lesioni.

(66)

Categorie

Cronaca

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *