Maltempo in Sicilia: 10 morti e un disperso. Oggi a Messina ancora allerta meteo

maltempoL’ondata di maltempo che ha colpito la Sicilia nella giornata di ieri ha letteralmente flagellato la provincia di Palermo. Il bilancio è pesantissimo: dieci morti e un disperso. Tra le vittime anche due bambini di 1 e 3 anni. Le forti ed incessanti piogge hanno causato l’esondazione di diversi fiumi che hanno invaso strade e abitazioni.

In una villa situata tra Altavilla Milicia e Casteldaccia, l’acqua del fiume Milicia è arrivata addirittura fino al soffitto, causando la morte per annegamento di nove persone, riunitesi per trascorrere insieme un sabato diverso dal solito. A Viacari, invece, a perdere la vita è stato un uomo, titolare di un distributore di carburanti. L’auto su cui viaggiava insieme ad un amico è stata travolta dall’acqua del fiume San Leonardo.

Per la giornata di oggi, la Protezione Civile ha diramato per tutta la Sicilia un avviso di allerta meteo con:
• Un LIVELLO DI CRITICITA’ MODERATA per rischio idrogeologico ed idraulico per temporali per i Comuni delle zone di allerta A (versante Tirrenico) ed I (Versante Ionico);
• Un LIVELLO DI ALLERTA – CODICE ARANCIONE
• Una FASE OPERATIVA DI PREALLARME.

Previsioni meteo per oggi, domenica 4 novembre

Per la giornata di oggi gli esperti prevedono il persistere di precipitazioni, a prevalente carattere temporalesco su tutta l’isola, più diffuse e persistenti sui settori occidentali. I fenomeni saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica e forti raffiche di vento. Si prevede, altresì, il persistere di venti forti meridionali, con raffiche di burrasca.

Già da ieri pomeriggio a Messina è stato attivato il sistemaALERT SYSTEM ed INFO SMS che ha informato i cittadini dell’allerta meteo, che durerà fino alla mezzanotte di oggi. 

La Protezione Civile raccomanda di non sostare nei piani seminterrati e bassi, nei sottopassi e di non transitare e/o sostare nelle zone facilmente allagabili e/o nei torrenti.

(1242)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *