Interventi della polizia in città. Ventunenne deteneva 800 grammi di droga. 32enne semina il panico in un bar del centro

polizia-bella

Gli agenti della Squadra Mobile hanno arrestato Matteo Fiore, messinese, 21 anni, per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.
I poliziotti, nel corso di un servizio finalizzato alla repressione del traffico di sostanze stupefacenti,perquisito un locale attiguo all’abitazione del giovane, e in uso allo stesso, hanno rinvenuto e sequestrato, occultati nel sedile di un ciclomotore, quattro sacchetti, contenenti “Marijuana” ed un bilancino di precisione.
Il peso complessivo della sostanza stupefacente sequestrata ammonta a gr. 818.

In altro intervento, la polizia ha arrestato un trentaquattrenne per rapina impropria. L’uomo è stato anche denunciato per resistenza a pubblico ufficiale, danneggiamento aggravato dei beni dello Stato, minacce aggravate, detenzione di strumenti atti ad offendere. La scorsa notte, a seguito di diverse segnalazioni alla Sala Operativa, gli agenti delle Volanti sono intervenuti in una via del centro città, dove un individuo in stato di ubriachezza, molestava gli avventori e il titolare di un bar.
Giunti sul posto, i poliziotti hanno bloccato immediatamente un uomoo che tentava di allontanarsi con una bottiglia di superalcolici sottratta dal bancone del bar poco prima, minacciando gravi minacce nei confronti del proprietario del bar e con in mano un coltello a serramanico.
L’uomo, raggiunto dai poliziotti, sempre più alterato, ha sferrato un pugno contro una vetrina in plexi-glass di un altro esercizio commerciale, mandandola in frantumi e procurandosi lievi ferite. Inoltre ha opposto resistenza agli agenti, con calci e pugni. Bloccato, è stato identificato in Sebastiano Panepinto, 32 anni, di Napoli, con precedenti penali per rapina, armi, lesioni, minacce e danneggiamento. E’ stato arrestato.

(43)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *