Inaudita violenza all’interno del parcheggio di Tremestieri: dipendente pestato a sangue da 2 rapinatori


polizia-bellaScene che abbiamo visto spesso nei film thriller, quando è il solitario, enorme, parcheggio chiuso di un grande edificio il luogo scelto dall’assassino per colpire la sua vittima. Ieri non è stato un assassino ma due rapinatori a scegliere il grande parcheggio del centro commerciale di Tremestieri per colpire. Vittima un dipendente della Gicap, la società che gestisce supermercati, che con un collega si era appartato proprio lì, tra le auto in sosta, a consumare un pasto frugale.

Due malviventi li hanno sorpresi alle spalle.
Volevano il marsupio che uno dei due impiegati aveva attaccato alla spalla, e per averlo hanno pestato l’uomo con calci e pugni. Una violenza inspiegabile, un accanimento inutile, visto che l’altro non ha opposto resistenza. Neanche un graffio, invece, al collega della vittima. I due rapinatori sono fuggiti con il marsupio, che conteneva l’incasso, non ancora quantificato, di un supermercato. Sul posto sono intervenute le Volanti della Polizia e la Squadra Mobile, che ha avviato le indagini. Il dipendente, trasportato al Policlinico, è stato giudicato guaribile in dieci giorni.

(45)

Categorie

Cronaca

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *