Il Tar “rimette in gara” le liste escluse dalle prossime elezioni di Taormina

sentenzaIl Tar ha accolto i ricorsi proposti dai rappresentanti delle liste “PATTO DEMOCRATICO”, collegata al candidato Sindaco Francesca Gullotta – e “RINNOVARE TAORMINA” – collegata al candidato Sindaco Cesare Restuccia, entrambi assistiti dall’ avvocato Antonio Saitta.
I ricorsi sono stati proposti a seguito della esclusione, decisa dalla Sottocommissione elettorale di Taormina, delle liste dei candidati al Consiglio comunale e le collegate candidature a Sindaco alle elezioni amministrative fissate per i prossimi 9 e 10 giugno.
Secondo la Commissione elettorale la sottoscrizione dei delegati di lista apposta nelle dichiarazioni di collegamento tra la lista per il Consiglio comunale e i candidati a Sindaco non risultava adeguatamente autenticata, nonostante fossero stati utilizzati i prescritti moduli forniti dall’Assessorato.
Il Tribunale, accogliendo i ricorsi proposti dai ricorrenti, ha, invece, stabilito che: “la contestata irregolarità della autenticazione effettuata senza il completo rispetto delle forme prescritte dal DPR n.445/2000, anche ove esistente, non costituirebbe ex se vizio insanabile della stessa, al quale ricollegare le conseguenze eliminatorie qui contestate ».
Dunque, vengono riammesse alla competizione elettorale sia la lista “Patto Democratico” che la lista “Rinnovare Taormina”.

(48)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *