Furti e armi. Manette per un ladro. All’Annunziata scoperte armi in casolare abbandonato

ladroTanti i ladri in azione in città in questo periodo, alcuni la fanno franca, altri vengono catturati. Tra questi Paolo Mondello, 51 anni, messinese, arrestato, ieri, nella tarda serata, da Polizia e Carabinieri. L’uomo, giò sottoposto alla misura di prevenzione della sorveglianza speciale, è stato arrestato per furto in abitazione in concorso e per violazione delle prescrizioni inerenti la sorveglianza speciale. Mondello, insieme ad un complice non ancora identificato, avrebbe, nel pomeriggio di ieri, messo a segno un furto in un appartamento del villaggio Santa Margherita.
I ladri avevano accumulato una buona refurtiva: diversi oggetti in oro. Ad avvistarli, però, in corso di fuga, un vicino e un militare dell’Arma dei Carabinieri libero dal servizio, che ha subito fatto scattare le ricerche su tutto il territorio.
Paolo Mondello è stato arrestato nella tarda serata, a casa sua.

Sono stati gli agenti del Commissariato Nord, invece, a scoprire una pistola calibro 6.35 e una lanciarazzi all’interno di un casolare abbandonato, a nord del villaggio SS. Annunziata. All’interno di una busta in cellophane, i poliziotti hanno rinvenuto due pistole, ed in particolare una pistola Browning calibro 6.35 e una pistola lanciarazzi. Indagini in corso.

(50)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *