Continue violenze contro la madre per ottenere denaro. Arrestato giovane messinese

violenza domestica 3I poliziotti delle Volanti della Questura di Messina hanno arrestato un giovane messinese che da settimane, ogni giorno, aggrediva sia fisicamente che verbalmente la propria madre. Il motivo era il rifiuto della donna ad assecondare le sue continue richieste di denaro.

Una madre premurosa, accondiscendente, presente sempre e comunque nonostante costretta ad accudire il marito malato terminale. Si recava quotidianamente a casa del figlio per rassettare e preparare il pranzo. Le sue visite, però, da qualche tempo si erano trasformate nell’occasione perfetta per il figlio di maltrattare la donna, causandole una sempre più crescente paura per la propria incolumità.

La rabbia del giovane, infatti, aumentava di giorno in giorno tanto da convincerla a chiedere aiuto e l’intervento dei poliziotti, che l’hanno trovata in lacrime per strada. Dopo aver ascoltato il racconto della violenza subita, degli oggetti tirati contro, degli strattonamenti, gli spintoni, le offese e le umiliazioni, le forze dell’ordine sono entrata in casa ed hanno trovato il figlio in evidente stato di agitazione.  Nonostante la presenza della Polizia, il giovane non ha smesso di inveire contro la madre.

Per lui sono scattate le manette e, dietro disposizione dell’Autorità Giudiziaria competente, è stato condotto presso la casa circondariale di Gazzi in attesa di giudizio.

Fonte: Questura di Messina

(613)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *